Tesla, la mazzata dell’authority: rischio enorme e non c’entra la guida autonoma

Tesla è nel mirino: un’indagine inaspettata potrebbe scatenare un terremoto nel mondo dell’auto elettrica. Elon Musk sotto assedio, fine per le sue auto?

La tempesta perfetta si abbatte su Tesla: l’authority americana NHTSA ha lanciato un’indagine che potrebbe scuotere le fondamenta del colosso dell’auto elettrica. E questa volta, non si tratta della controversa guida autonoma.

Il rischio è enorme, e le conseguenze potrebbero essere devastanti. Cosa sta succedendo dietro le quinte di Tesla? Continuate a leggere per scoprire il lato oscuro di questa storia.

Tesla Model 3 e Model Y sotto indagine della NHTSA: cosa significa per i proprietari di veicoli elettrici?

La National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA) degli Stati Uniti ha recentemente avviato un’indagine su alcuni modelli recenti di Tesla, in particolare il Model 3 e il Model Y. Questa notizia ha suscitato preoccupazione tra i proprietari di veicoli elettrici e ha sollevato interrogativi sulla sicurezza dei veicoli Tesla.

L’indagine è stata avviata in seguito a 12 segnalazioni di perdita del controllo dello sterzo e del servosterzo. Secondo queste segnalazioni, cinque veicoli hanno mostrato un’incapacità totale di sterzare, mentre altri sette hanno riportato una perdita del servosterzo, che ha comportato uno sforzo maggiore per controllare il veicolo. Tali problemi potrebbero rappresentare un rischio significativo per la sicurezza, poiché la perdita del controllo dello sterzo può portare a incidenti stradali.

tesla problemi volante
Model 3 e Model Y che perdono la capacità di sterzare e/o usare il servosterzo (Tesla – allaguida.it)

L’indagine coinvolge circa 280.000 veicoli Model 3 e Model Y, un numero significativo che evidenzia l’importanza di questa indagine per la sicurezza dei veicoli elettrici. Tuttavia, è importante sottolineare che l’indagine è ancora nelle sue fasi iniziali e una valutazione preliminare è solo il primo passo nel processo di indagine, e non implica necessariamente che ci sarà un richiamo del prodotto.

Nonostante le segnalazioni, nessuno degli incidenti ha provocato lesioni o morti. Un punto importante da considerare, poiché indica che, nonostante i problemi segnalati, i veicoli Tesla rimangono generalmente sicuri da guidare.

Certo è che i proprietari dei veicoli dovrebbero rimanere vigili e monitorare attentamente la situazione. Se si verificano problemi con lo sterzo, è importante segnalarli immediatamente a Tesla, che provvederà a controllare l’auto e risolvere eventuali problemi.

In conclusione, sebbene l’indagine della NHTSA su Tesla sia motivo di preoccupazione, non dovrebbe causare un allarmismo eccessivo. La sicurezza dei veicoli elettrici rimane una priorità per i produttori e le autorità di regolamentazione, e i veicoli Tesla continuano a essere tra i più sicuri sul mercato.

Impostazioni privacy