Porsche Taycan vs Tesla Model S, il confronto tra berline elettriche di classe

Due ammiraglie del segmento premium delle elettriche destinate a darsi battaglia a lungo, con la tedesca fresca di uscita sul mercato a stuzzicare migliorie del bolide di Elon Musk

Porsche Taycan vs Tesla Model S, il confronto tra berline elettriche di classe

Foto Allaguida.it

Porsche Taycan vs Tesla Model S è uno dei duelli elettrici più sentiti. La prima Porsche elettrica della storia sfida l’avveniristica berlina elettrica made in USA. Due ammiraglie di alta gamma dalle linee seducenti, entrambe lunghe quasi 5 metri con tanta grinta e prestazioni eccezionali. Quando parliamo di Tesla Model S dobbiamo pensare al primo modello. E parliamo del 2012. Da allora la berlina di Elon Musk ha prima avuto un aggiornamento tecnico che ha interessato i motori, migliorato l’autonomia fino ad un massimo di 610 km e aggiunto il supporto della ricarica da 200 kW.

E con l’atteso restyling arriveranno interventi sul design della carrozzeria e sull’abitacolo. Si parla della produzione di una versione più potente e sportiva. A “costringere” Tesla a migliorare la sua primogenita è stato proprio l’arrivo della Taycan dopo ben 8 anni. Anni in cui Model S è stata protagonista incontrastata del segmento delle elettriche premium. Vediamo nel dettaglio il confronto Tesla Model S vs Porsche Taycan.

Tesla Model S vs Porsche Taycan dimensioni ed interni

Tesla Model S misura 4,98 metri e ha un’altezza di soli 1,45 metri. Vanta un bagagliaio di ben 804 litri e nonostante i 2000 Kg di massa è maneggevole e con un alto livello di tenuta di strada. Questo grazie anche all’aerodinamica che ha rappresentato un concetto fondamentale nel piano di sviluppo della Model S, con un design caratterizzato da linee pulite e levigate, con il fondo piatto e le maniglie delle porte a scomparsa, garantendo alla Model S un coefficiente di resistenza aerodinamica di 0.24. Costituita da una batteria sottile ma larga quanto l’auto, ha un motore elettrico poco voluminoso e posizionato sull’asse posteriore.

Gli interni di Tesla Model S: fonte Tesla Motors

Il design degli interni è minimalista e caratterizzato dalla presenza sul cruscotto di soli due tasti fisici, uno per attivare le quattro frecce e uno per aprire il vano portaoggetti. Il resto dei comandi è confluito nel display da 17 pollici posto verticalmente al centro della plancia. Un secondo display è montato nella classica posizione dietro il volante.

Porsche Taycan misura 4,96 metri ed è ancora più bassa di Model S. Solo 1,38 metri. Il coefficiente di resistenza aerodinamica è di 0,22, (0,25 per la Turbo S). La Taycan è dotata di due bagagliai. Uno classico posto dietro i sedili posteriori (366-407 litri)e l’altro collocato sotto il cofano anteriore (81 litri). Il peso della Taycan si aggira intorno i 2.300 kg, che non sono pochi. Il pacco batterie da 93,4 kWh è posizionato in basso, fra i due assi a garanzia di un buon comportamento su strada.

Gli interni di Porsche Taycan: fonte Porsche

All’interno sono presenti quattro display digitali, tra cui uno da 16,8 curvo posto dietro il volante davanti al guidatore che funge da quadro strumento. Un secondo schermo da 10,9 pollici è posto a destra del quadro strumenti, che svolge la funzione di sistema dell’infotainment. Un terzo schermo, disponibile come optional e posizionato a destra di quello dell’infotainment, è preposto per il passeggero e consente di utilizzare alcune funzionalità del sistema di infotainment. Un quarto schermo verticale da 8,4 pollici è posizionato nella console centrale, che serve per controllare alcune funzionalità di bordo come ad esempio la climatizzazione e mostra lo stato del gruppo motopropulsore, indicando al conducente come utilizzare in modo più efficiente la potenza della vettura. Infine in alto nel cruscotto è presente il classico orologio Porsche.

Motorizzazioni e prestazioni

Tesla Model S restyling 2016

Tesla Model S nel 2016 ha subito modifiche alla drive unit, con l’introduzione del motore elettrico da 320 CV di potenza abbinato alla batteria da 60 kWh, con 400 km di autonomia. Dal 2017 Model S è disponibile solo in declinazione Dual Motor a trazione integrale in due versioni. Long Range e Performance entrambe con pacco batteria da 100 kWh.

La Longe Range ha una potenza di 476 CV, una coppia massima di 745 Nm e raggiunge la velocità massima di 250 Km/h con un consumo medio di 18 kWh ogni 100 Km. Accelera da 0 a 100 in 3,8 secondi e garantisce un’autonomia di 610 Km a piena ricarica. La Performance ha una potenza di ben 613 CV, una coppia massima di 931 Nm e raggiunge la velocità massima di 261 Km/h con un consumo medio di 18 khW ogni 100 Km. Accelera da 0-100 in 2,6 secondi. Autonomia dichiarata, 593 Km a piena ricarica.

Porsche Taycan Turbo

Porsche Taycan ha una versione Turbo poi la più potente Turbo S e, come per Model S, una 4S Performance e 4S Performance Plus. I motori elettrici sono due, uno per asse, per una potenza complessiva di picco di 500 kW (680 CV) per la versione Turbo e 560 kW (761 CV) per la Turbo S. La 4S Performance 530 CV e la 4S Plus 571 CV. Sia i due modelli Performance che la Turbo S vantano una coppia monstre di 1050 Nm mentre la Turbo 853 Nm.

Le prestazioni dichiarate sono da sportiva vera: 0-100 km/h in 2,8 secondi per la Turbo S (3,2 per la Turbo), 0-200 in 9,8 secondi (10,6), velocità massima di 260 km. L’autonomia dichiarata con una ricarica (ciclo Wltp) oscilla fra i 412 (Turbo S) e 450 (Turbo) chilometri. Per entrambe le versioni performance l’autonomia è invece poco più di 400 Km. La Turbo e la Turbo S raggiungono la velocità massima di 260 km/h, mentre le due Performance 250 km/h.

Conclusioni e prezzi

Nel confronto Tesla Model S vs Porsche Taycan si sta chiaramente parlando di due capolavori di tecnologia con dotazioni premium, una gran cura realizzativa e materiali di pregio. Se dobbiamo rilevare delle vere differenze che possono far pendere l’ago della bilancia a favore di Model S o Taycan siamo ai dettagli. Quello del bagagliaio, ad esempio, sfavorisce di netto Taycan. Sono due, ma la capienza complessiva è limitata. Model S vanta un bagagliaio enorme ma, rimanendo nella parte posteriore del veicolo, ha una visibilità più limitata.

Il lunotto è molto inclinato, ma si rimedia con sensori, telecamera e park assist di serie. La massa complessiva di Taycan rende meno maneggevole l’auto nelle curve rispetto a Model S. Ma la grinta del motore di Taycan è spaventosa. La coppia massima oltre i 1000 Nm è da urlo. E poi c’è il prezzo. In rapporto ai contenuti, la Tesla Model S non è cara. la Long Range si compra con 89.880 euro (listino) mentre la Taycan 4S, la meno cara dei modelli sul mercato, costa 112.215 euro a listino. E non parliamo delle top di gamma. Tesla Model S Performance costa 106.680 euro mentre la Taycan Turbo costa 160mila euro e con la Turbo S si arriva addirittura a 194mila euro. Una bella differenza.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!