Toyota Yaris Cross, al via da oggi le prenotazioni online

Tutto quello che dovete fare per effettuare l'ordine, è registrarvi, scegliere l'allestimento dell'auto ed effettuare un versamento di 250 euro

toyota yaris cross

Foto Toyota

Al via da oggi le prenotazioni. Sta per arrivare sul mercato la nuova Toyota Yaris Cross, il crossover pratico e polivalente, lungo 4,18 metri e disponibile sia a trazione anteriore che integrale, in arrivo il prossimo settembre. Naturalmente, la motorizzazione non poteva che essere Full Hybrid benzina/elettrica.

Toyota Yaris Cross, come prenotare

La casa automobilistica ha annunciato di aver aperto le prenotazioni e ha fatto sapere che gli interessati potranno ordinare la loro vettura direttamente online, tramite una pagina apposita. Tutto quello che dovete fare per effettuare l’ordine, è registrarvi, scegliere l’allestimento dell’auto ed effettuare un versamento di 250 euro. L’acquisto sarà finalizzato successivamente, probabilmente a luglio, quando gli acquirenti verranno contatti direttamente dalle concessionarie.

I vantaggi: crediti green fino a 150 €

A coloro che effettuano la prenotazione Toyota riserva due importanti vantaggi. Il primo è WeHybrid Insurance, un anno di assicurazione inclusa nel prezzo. Inoltre, dal secondo anno, il cliente potrà pagare il premio assicurativo in base ai chilometri percorsi con il motore termico acceso, mentre quelli percorso in modalità elettrica saranno gratuiti. Il secondo vantaggio si chiama WeHybrid Challenge, una sfida grazie alla quale sarà possibile accumulare sino a 150 euro di crediti green da spendere all’interno della piattaforma KINTO GO. I crediti permettono di pagare il parcheggio o acquistare biglietti per i mezzi di trasporto pubblico nelle città coperte dal servizio.

Il prezzo

La versione crossover della Toyota Yaris è stata sviluppata sulla piattaforma TNGA e sarà proposta con il solo powertrain ibrido da 116 CV (85 kW). Questo modello, prodotto nello stabilimento Toyota di Valenciennes in Francia, sarà offerto anche con la trazione integrale. Attualmente non è ancora stato comunicato il listino per il mercato italiano.

Parole di Linda Pedraglio

Mi chiamo Linda Pedraglio. Sono nata e cresciuta in un piccolo paese vicino al lago di Como, ma, fra studio e lavoro, ho avuto modo di vivere città diverse: l’Erasmus a Helsinki, gli anni dell’università a Milano, il corso di giornalismo a Firenze. Sogno una piccola casa sul lago, piena di libri, che sono il mio affaccio sul mondo, e un orto di pomodori e peperoncini. Attualmente, collaboro con Alanews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection, dove mi occupo di donne, salute e benessere, con qualche incursione nel percorso di emancipazione femminile.