Tracollo in casa Ferrari: ora arriva un altro avversario a far tremare Maranello

La Ferrari sta vivendo una stagione davvero molto complicata e ora sta emergendo un nuovo avversario pronto a mettere in crisi la Rossa.

Il 2023 non è di certo l’anno d’oro della storia della Ferrari, anzi è evidente come il Cavallino Rampante non stia nemmeno lontanamente rispettando le attese della vigilia. Leclerc e Sainz non sono mai entrati nella lotta di vertice e soli due podi in tutto l’anno sono lo specchio del tracollo.

Tracollo in casa Ferrari
Un nuovo avversario fa tremare la Ferrari (ANSA) – allaguida.it

Sono evidenti i problemi di una monoposto che non ne vuole davvero sapere di essere competitiva, con gli aggiornamenti che al momento non stanno portando a nulla di buono. La Ferrari per storia e tradizione ha l’obbligo di lottare per vincere un titolo che però ormai manca da Maranello addirittura dal 2007.

Si tratta di uno dei periodi più lunghi di sempre e il precedente primato di 21 anni di distanza tra il titolo di Jody Scheckter nel 1979 e quello di Michael Schumacher nel 2000 si sta facendo sempre più ridotto. Dopo gli alti e bassi del 2022, che hanno comunque portato a vincere quattro gare, ci si aspettava molto di più, ma fin da inizio anno la posizione in classifica costruttori parlava di un Cavallino come quarta forza.

Aston Martin e Mercedes nelle prime gare si sono mostrate decisamente più prestazionali, in particolar modo con i due vecchi leoni Fernando Alonso e Lewis Hamilton. Al momento la situazione in casa Ferrari è talmente disperata che a quanto pare ci sono anche altri piloti pronti a mettere in crisi Leclerc e Sainz.

La McLaren pronta al sorpasso sulla Ferrari: ecco come stanno le cose

Al momento la Ferrari sta mantenendo salda la propria posizione di quarta forza del Mondiale e sta puntando a terzo posto della Aston Martin che dista solo 17 punti. Il calo della Scuderia britannica è l’unico motivo per il quale la Rossa può in qualche modo guardare con gioia al futuro.

McLaren, recupera punti alla Ferrari
McLaren, nuovo avversario per la Ferrari (ANSA) – allaguida.it

Alle sue spalle infatti sta risalendo in modo sempre convinto e pressante la McLaren di Lando Norris e di Oscar Piastri. Tra Silverstone e Budapest sono stati ben 45 i punti che la McLaren ha rimontato sulla Ferrari, con il divario che è ancora molto ampio, ma può assottigliarsi in breve tempo.

La McLaren infatti ha solo 87 punti, dato che l’inizio di stagione è stato un autentico disastro, e sono ancora 80 le lunghezze di margine con la Ferrari. Non si tratta però di un vantaggio rassicurante, soprattutto quando alla fine del Mondiale mancano ancora ben 11 gare.

Gli aggiornamenti di Woking, apportati anche grazie al sublime lavoro di Andrea Stella, fanno capire come la seconda parte di stagione vedrà la storica Scuderia in lotta per le prime posizioni. 45 punti recuperati in due gare significa che a Singapore ci potrebbe essere il sorpasso in classifica, quando ci troveremmo solo alla quindicesima tappa dell’anno.

La McLaren nelle ultime due gare ha dimostrato di essere la seconda Scuderia della F1 odierna, anche di più della Mercedes. La stagione ha appena concluso la propria prima parte e dopo una serie di anni davvero difficili sembra che in Inghilterra la situazione si sia raddrizzata.

Impostazioni privacy