Trasportare i bambini in auto, normativa e sanzioni: possono stare davanti?

Bambini in auto

Vediamo normativa e sanzioni su come trasportare i bambini in auto. Con l’arrivo della vacanze estive gli automobilisti caricano le proprie auto e partono per le vacanze. Tra un bagaglio e l’altro però una delle principali attenzioni da dare è verso la sicurezza dei propri bambini, trasportandoli in modo corretto sui seggiolini. Vediamo come fare.

Continua a leggere

Continua a leggere

I bambini devono essere alloggiati su specifici seggiolini o rialzi, adatti in base al peso ed all’età ed omologati secondo gli standard. Questi vengono agganciati ai sistemi di ritenuta già presenti sulle auto e sistemati in senso della marcia o contrario ad essa, in base alla statura del piccolo.

I bambini piccoli, nei primi mesi di vita e fino ad un peso di circa 10 kg, è obbligatorio sistemarli in senso contrario alla marcia: l’ideale è posizionarli sul sedile centrale posteriore, ma in caso di necessità si possono alloggiare anche sul sedile passeggero anteriore purchè l’airbag sia disattivato.

Continua a leggere

Continua a leggere

Con un bambino più grande già il discorso cambia, poichè è possibile alloggiarlo sui sedili posteriori e nello stesso senso della marcia. Questo è consigliato a partire dai 10 ai 18 kg circa con il seggiolino, mentre per i più grandi (già dai 15 kg) è previsto un rialzo che permette di fargli raggiungere l’altezza minima necessaria per far lavorare bene i normali sistemi di sicurezza dell’auto, cioè le cinture di sicurezza. Quando il bambino raggiungerà la statura di 1,50 m sarà possibile togliere qualsiasi dispositivo esterno e fargli usare semplicemente le cinture di sicurezza.

Parole di Claudio Anniciello

Da non perdere