Tre ruote ed un design da “scatoletta” | Ricordate questo modello storico?

Non sono molto le auto a tre ruote che si vedono in giro per il mondo e sicuramente questo è un modello unico nel proprio genere.

Nel momento in cui si dovesse parlare di “auto a tre ruote”, la maggior parte delle persone immediatamente vedrebbe spuntare nella propria mente l’immagine della mitica Apecar. Un gioiello prodotto dalla Piaggio che ha avuto grande successo nella propria storia e che ancora oggi ha modo di mettersi in mostra nelle strade d’Italia.

Auto tre ruote Reliant Rialto 2 asta
Ti ricordi questa scatoletta? – Allaguida.it

Non può di certo essere considerata come un bolide della strada, ma nonostante questo è in grado di essere molto utile in città e nei paesi, soprattutto per poter trasportare oggetti ingombranti. Definirlo pick-up indubbiamente è eccessivo, ma la logica è proprio quella delle immense vetture americane.

Ciò che però ha dato modo a questo mezzo di far parlare di sé è il fatto che ha saputo entrare nel mito grazie alle sue tre ruote. Un gioiello straordinario capace di mettersi in mostra con uno stile davvero unico e inarrivabile, ma a quanto pare non è l’unico mezzo che ha sfruttato questa particolare impostazione.

In Inghilterra in passato era la nata la Reliant Motors Company, una realtà che nacque nel lontano 1935. La sede di Tamworth continuò a produrre veicoli fino al 2002, anno in cui non fu più possibile portare avanti il grande sogno di Eddie Thompson e di Tom Williams. Nonostante il fallimento alcune delle sue auto sono rimaste nella storia e una di queste si trova all’asta per un prezzo incredibile.

Reliant Rialto: mai vita una tre ruote del genere

Nel 1981 la Reliant decise di dare vita a un particolare e incredibile modello di automobile che ricordava a tutti gli effetti lo stile di questi mezzi, ma con una modifica importante. Non aveva quattro ruote, ma oltre alle due posteriori, ne presentava solo una al centro in direzione anteriore.

Auto tre ruote Reliant Rialto 2 asta
Reliant Rialto 2 (bringatrailer.com – allaguida.it)

L’intento della Reliant era quello di dare modo agli inglesi di potersi spostare con un mezzo innovativo e che fosse in grado di mantenere i costi quanto più ridotti possibile. Una sorte di furgone e station wagon tutto insieme, con la possibilità di muoversi con un motore non certo dalle grandi prestazioni.

La Reliant infatti sapeva che con sole tre ruote non si poteva di certo osare, per questo montò un OHV da 850 di cilindrata. Non le dava modo di toccare grandi velocità, ma una delle sue migliori caratteristiche era legata alla totale affidabilità. Nel 1983 la Reliant diede vita alla Rialto 2, un modello che era addirittura capace di toccare i 160 km/h.

Un’auto che dunque si faceva apprezzare non solo per il telaio in acciaio e una serie di innovazioni tecnologiche per i tempi, come l’orologio, i sedili in stoffa e il volante in pelle, ma anche per un ottimo spunto in velocità. Oggi una Reliant Rialto 2 del 1983 è messa all’asta sul noto sito bringatrailer.com, con la battitura che avverrà il 27 novembre alle ore 20:17. Per il momento l’offerta è di 4100 Dollari, ovvero 3700 Euro, il che la rende ancora molto ricercata e ambita.

Impostazioni privacy