TruCam, il nuovo autovelox al quale è impossibile scappare

Il nuovo telelaser non solo rileva l'eccessiva velocità, ma è anche in grado di sanzionare gli automobilisti al telefono o coloro che non utilizzano la cintura di sicurezza

da , il

    trucam

    L’autovelox, per gli automobilisti indisciplinati, rappresenta un vero e proprio incubo: adesso, però, sempre più Comuni si stanno dotando di una nuovo telelaser, chiamato TruCam, in grado non solo di rilevare l’eccessiva velocità delle vetture, ma anche il comportamento a bordo delle stesse filmando eventuali condotte errate da parte dei guidatori come l’uso del cellulare o il mancato utilizzo delle cinture di sicurezza.

    TruCam, come funziona?

    L’utilizzo di TruCam è previsto dalla normativa già da molti anni, ma nell’ultimo periodo sono diverse le Regioni che hanno deciso di utilizzarlo dandolo in dotazione alle Forze dell’Ordine. L’autovelox di ultima generazione, infatti, non si limita ad intercettare la velocità dei veicoli, ma è capace anche di sanzionare altre infrazioni piuttosto comuni come l’assenza delle cinture di sicurezza o la guida con il telefonino grazie alla possibilità di realizzare video ad alta risoluzione che riprendono l’auto addirittura a 300 metri di distanza rendendo così inutile frenare al momento del passaggio sotto l’occhio elettronico evitando così la multa. Una volta filmata l’auto, inoltre, tutte le informazioni registrate vengono salvate sull’hard disk creando così una prova dell’avvenuta infrazione

    Uno strumento, TruCam, capace non solo di rilevare velocità fino a 320 km/h ma anche di scattare foto in notturna o con visibilità limitata – grazie a un flash ad infrarossi – e può essere usato sia nelle postazioni fisse che mobili rendendo praticamente impossibile sfuggire al suo controllo. Il nuovo autovelox tecnologico è già finito nell’occhio del ciclone con diversi automobilisti che hanno provato a fare ricorso contestando il suo operato a causa del mancato rispetto sulla privacy, ma senza risultati visto che TruCam è stato regolarmente approvato e omologato dal Ministero dei Trasporti. Inoltre, dal momento che il suo scopo è individuare e sanzionare solo le auto che vanno più veloce del dovuto, però, questo telelaser non intercetta chi viaggia senza cintura o è distratto dal cellulare se si mantiene entro i limiti di velocità, perché entra in azione solo se qualora si verificasse una violazione rendendo inutile un eventuale ricorso.