TVR Tuscan: secondo atto!

da , il

    TVR Tuscan: secondo atto!

    L’azienda inglese TVR, specializzata nella costruzione di auto sportive di lusso, tanto veloci ed efficaci su strada, quanto esclusive, ha lavorato sulla Tuscan per crearne l’erede. Il lavoro è stato concentrato principalmente sul motore, poiché le linee della carrozzeria non richiedevano particolari ammodernamenti, visto che la sinuosità delle forme e le proporzioni, ben bilanciate, le conferiscono un aspetto senza tempo.

    Il motore di 4 litri è abbinato a due allestimenti denominati Tuscan e Tuscan S. Per la prima sono previsti 365cv, sufficienti già a far sfrecciare l’auto a 260 km/h di velocità massima e che danno un’accelerazione capace di portare in soli 4,2 secondi l’auto a 100 km/h partendo da ferma. Sono prestazioni che, già da sole, possono conquistare chi non conosce il marchio e soddisfare gli amanti della Casa inglese. Ma per gli incontentabili c’è anche la versione S, capace di 380 cavalli e i cui risultati al cronometro sono ancor più notevoli: con partenza da fermo il tempo necessario per raggiungere i 100 km/h è di soli 3,8 secondi.

    Parte del merito delle prestazioni ottenute dalle due inglesi va ascritto al ridotto peso dell’auto. Nonostante le dimensioni generose (è lunga 421 centimetri ed è larga 181) la bilancia si ferma a quota 1100 kg. Il telaio poggia su cerchi in lega da 18” con pneumatici a spalla ultraribassata; le misure, infatti, sono di 225/35 all’anteriore e 235/40 al posteriore. Senza considerare il fascino e l’esclusività che una TVR può dare, anche rispetto ad auto dello stesso calibro ma ben più diffuse (come le varie Porsche 911).