Vacanze in auto, cosa mangiare in viaggio e quali cibi evitare alla guida

Quali sono i cibi da mangiare e quelli da evitare durante un viaggio? Ecco una rapida guida sugli alimenti migliori per affrontare il viaggio in sicurezza

Vacanze in auto, cosa mangiare in viaggio e quali cibi evitare alla guida

Foto Shutterstock | di G-Stock Studio

Quando ci si mette alla guida della propria vettura. per affrontare un lungo viaggio è bene programmare tutto, anche cosa mangiare in auto. Sembrerà strano, ma anche l’alimentazione durante il viaggio, può concorrere ad aumentare la sicurezza permettendo così di godersi le vacanze senza pensieri. Ma quali sono i cibi da mangiare e quali quelli da evitare al volante? Ecco una rapida guida su cosa mangiare in auto e cosa, invece, sarebbe meglio non ingerire durante il viaggio.

Continua a leggere

Continua a leggere

Cosa mangiare in auto e i cibi da evitare durante il viaggio

Durante un viaggio il caldo, l’impossibilità di muoversi o il mal d’auto sono variabili da prendere in seria considerazione. La prima regola da tenere a mente è quella di non appesantire eccessivamente il proprio corpo. Sono da evitare, infatti, i pasti eccessivi che potrebbero provocare sonnolenza abbassando così di molto la soglia di sicurezza del viaggio provocando colpi di sonno o pesantezza. Meglio, quindi, optare per un’insalata leggera, tonno e mais oppure la bresaola, tutti alimenti facilmente assimilabili. Non per forza da evitare, ma da consumare con moderazione, anche pasta, riso o carne bianca.

Potrebbe interessarti anche: guidare in estate, i consigli per viaggiare senza pensieri

Assolutamente da evitare, invece, pasti completi o cibi molto speziati che appesantiscono l’apparato digerente. In caso di lunghi viaggi, per saziare la fame, è meglio fare piccoli spuntini ma con una maggiore frequenza rispetto al solito: in questo modo non si avrà il senso di fame e si eviteranno anche le controindicazioni legate a un pasto eccessivo.

Continua a leggere

Continua a leggere

L’idratazione è fondamentale, ecco come e quanto bere

L’alimentazione, però, non è l’unico aspetto da considerare. Anche idratare il proprio corpo è molto importante; durante il viaggio, infatti, è bene ricordare di bere con moderazione ma spesso senza ricorrere a bibite gassate o eccessivamente fredde che rallentano il processo della digestione. Per idratarsi, però, non c’è solo l’acqua ma anche le bibite sportive, ricche di sali minerali e vitamine, possono essere un valido aiuto così come la frutta fresca. Assolutamente da evitare bevande alcoliche non solo per il rischio multa, ma soprattutto perché possono alterare le facoltà psicofisiche e favorire il mal d’auto. Infine una menzione particolare spetta al caffè, prezioso alleato di molti automobilisti durante i lunghi viaggi. Può essere consumato, ma anche in questo caso senza esagerare e magari con un po’ di zucchero soprattutto se si ravvisano segnali preoccupanti come cali di concentrazione e stanchezza mentale.

Leggi anche: vacanze in auto, le regole per viaggiare ai tempi del coronavirus

Parole di Matteo Vana

Da non perdere