Verstappen in Ferrari, il retroscena sconvolge i tifosi: quando stava per accadere

Max Verstappen potrebbe rappresentare il più grande rimpianto della storia della Ferrari. Ecco perché i fan della Rossa sono con il morale a pezzi.

Max Verstappen è diventato il numero 1 indiscusso della categoria regina del Motorsport. Nessuno pilota alla sua età può vantare un curriculum simile e una esperienza che è cominciata, nel circus, da minorenne. In Red Bull Racing furono straordinari a trovare un accordo per mettere sotto contratto uno dei migliori giovani di sempre.

Clamorosa indiscrezione su Verstappen in Ferrari
Verstappen in Ferrari (Ansa) Allaguida.it

Max aveva dimostrato di andare forte in tutte le categorie propedeutiche alla F1. Risultò talmente superiore in Formula 3 che balzò la Formula 2 per esordire al volante della Toro Rosso. Sembra passata una vita dal giorno in cui debuttò nel 2015 con un ritiro in Australia. Nel GP successivo mise subito in mostra un feeling spettacolare con la STR10, strappando un settimo posto in Malesia.

Nel giro di un anno e qualche mese, data la sua impressionante velocità, fu catapultato nel drink team. La Red Bull Racing stava attraversando una fase di transizione. Il dopo Vettel era stato più complesso del previsto e Kvjat non dava garanzia. A Ricciardo fu affiancato il giovane olandese che, nel GP d’esordio in Spagna, sfruttò il crash tra i due contendenti alla corona 2016, Lewis Hamilton e Nico Rosberg, per accaparrarsi la sua prima vittoria in F1.

Solo un fenomeno destinato a grandi successi avrebbe potuto mettere in scena una prestazione del genere al volante della RB12. Pur senza esperienza beffò il suo teammate australiano, ma anche i ferraristi. Da quella annata in avanti ha sempre vinto almeno un GP ogni stagione. Difficilmente si fermerà nelle prossime annate. Dopo aver conquisto il suo terzo mondiale, nella Sprint Race del Qatar, ha già affermato che vorrà continuare a tenersi stretto il numero 1 sul musetto in futuro.

Max Verstappen, il sogno della Ferrari

L’olandese ha messo in mostra, nel 2023, di non avere punti deboli. Con 10 trionfi si è messo alle spalle anche Sebastian Vettel che, sempre in RB, registrò 9 successi di fila. Max ha tutte le potenzialità per diventare il driver più vincente di sempre. Il drink team gli ha messo a disposizione vetture top che esaltano il suo stile di guida. Nella vita ha tutto, anche una fidanzata bellissima.

Max Verstappen, il sogno della Ferrari
Max Verstappen (Ansa) Allaguida.it

La Ferrari ha due piloti validi, come Leclerc e Sainz, ma manca un campione. Dopo l’addio di Raikkonen e Vettel la Rossa è rimasta orfana di un fenomeno assoluto. Leclerc e Sainz, insieme, hanno vinto 7 tappe in carriera. Briciole rispetto ai numero dell’asso della Red Bull Racing. Ad oggi c’è un abisso tra Max e il duo della Scuderia. In una intervista rilasciata in occasione dell’evento dedicato allo sport di Trento, organizzato da La Gazzetta dello Sport, l’ex Presidente della Ferrari Luca Cordero di Montezemolo ha parlato anche di SuperMax.

Mi piace Verstappen, lo seguivamo da quando gareggiava sui kart. I regolamenti troppo complessi non mi piacciono – ha affermato Montezemolo – Schumacher è un uomo eccezionale che da pilota portò grande attenzione per la preparazione fisica nella Formula 1“. Presente e passato della F1, ma ad oggi sarà difficile che Verstappen diventi l’erede di Schumi. La Red Bull Racing lo ha blindato, costruendogli una squadra da sogno intorno.

Impostazioni privacy