Volkswagen ID.3, atteso il debutto in Cina nel 2022

Intanto il gruppo tedesco avvia il terzo impianto di produzione in Cina: l'obiettivo è consegnare fino a 1,5 milioni di veicoli elettrici entro il 2025

Volkswagen ID.3

Foto Getty Images | Sean Gallup

Dopo il debutto in Europa, la Volkswagen ID.3 si prepara a sbarcare sul mercato cinese, probabilmente nel 2022. La produzione del modello elettrico dovrebbe essere affidata alla joint venture con SAIC a partire dal prossimo anno, quando debutterà ufficialmente sul mercato cinese. Attualmente la casa automobilistica tedesca non ha voluto confermare la notizia, ma tutti gli indizi sembrano propendere in questa direzione.

Volkswagen ID.3 si prepara al debutto sul mercato cinese

La Cina rappresenta un mercato molto importante per Volkswagen, che punta a diventare uno dei protagonisti assoluti nel settore delle vetture elettriche, con un piano di espansione importante per i prossimi anni. Lo scorso anno, il costruttore tedesco aveva svelato sul mercato cinese i due allestimenti del suv elettrico ID.4.

Leggi anche: WORLD CAR OF THE YEAR, L’AUTO DELL’ANNO È LA VOLKSWAGEN ID.4

Recentemente, è stata ufficialmente presentata al Salone dell’Auto di Shanghai anche la Volkswagen ID.6, che sarà prodotta in due diverse varianti, ID.6 X realizzata in collaborazione con la Saic, e la ID.6 Crozz, realizzata dalla Faw-Volkswagen.

Non rimane che attendere per capire quali saranno i prossimi passi della casa automobilistica sul mercato cinese. I modelli elettrici sono attualmente prodotti su piattaforma MEB, attraverso due joint venture, quella con SAIC e quella con FAW. Se le indiscrezioni verranno confermate, la compatta potrebbe diventare il modello “entry level” del costruttore su quel mercato.

Il gruppo tedesco apre il terzo impianto in Cina

Recentemente il Gruppo Volkswagen ha annunciato anche l’avvio di un nuovo impianto di produzione nella provincia di Anhui, alimentato con energia ottenuta in modo sostenibile, dove saranno realizzati modelli elettrici basati sempre sulla piattaforma MEB. Si tratta del terzo stabilimento Volkswagen avviato in Cina per la produzione di auto a batteria, che andrà ad affiancare quelli di Anting e Foshan. Grazie anche all’entrata in produzione di questo impianto, il Gruppo tedesco punta a raggiungere il suo obiettivo di consegnare fino a 1,5 milioni di veicoli elettrici all’anno in Cina entro il 2025.

Parole di Linda Pedraglio

Mi chiamo Linda Pedraglio. Sono nata e cresciuta in un piccolo paese vicino al lago di Como, ma, fra studio e lavoro, ho avuto modo di vivere città diverse: l’Erasmus a Helsinki, gli anni dell’università a Milano, il corso di giornalismo a Firenze. Sogno una piccola casa sul lago, piena di libri, che sono il mio affaccio sul mondo, e un orto di pomodori e peperoncini. Attualmente, collaboro con Alanews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection, dove mi occupo di donne, salute e benessere, con qualche incursione nel percorso di emancipazione femminile.