Volkswagen Maggiolino R-Line, prezzo e scheda tecnica del pacchetto sportivo [FOTO e VIDEO]

da , il

    In casa Volkswagen arriva il pacchetto R-Line sul Maggiolino, per chi vuole una dose extra di sportività. Si tratta di interventi che non modificano il comportamento e le prestazioni del simpatico coupé, visto che si limitano ad aggiungere dettagli estetici all’esterno come dentro l’abitacolo.

    Ritocchi minimi, difficilmente apprezzabili se non venissero segnalati uno a uno. Tuttavia, i cambiamenti della nuova linea accentuano ancor di più il carattere prettamente maschile di questa serie del Maggiolino. Rispetto al passato il Maggiolino è cambiato nelle forme, con un montante anteriore più spigoloso e una coda meglio armonizzata con il resto della vettura. Ha connotati più maturi e meno da auto “giocosa”, che il pacchetto R-Line sottolinea.

    MODELLO NON PIU’ IN LISTINO DA OTTOBRE 2016

    Guarda anche:

    MODELLO NON PIU’ IN LISTINO DA OTTOBRE 2016

    Iniziamo col dire che saranno due le possibilità per la clientela Volkswagen di personalizzare il Maggiolino R-Line, sviluppato sull’allestimento top di gamma Sport. Ci si potrà limitare a interventi sul design esterno, oppure, decidere per un intervento combinato che coinvolge anche l’abitacolo. Se vorrete a ogni costo gli interni R-Line, sappiate che dovrete necessariamente acquistare anche il pacchetto esterno.

    Le modifiche apportate sulla carrozzeria interessano l’anteriore, con un nuovo paraurti completamente diverso rispetto a quello originale. Adesso, che sia più o meno riuscita la modifica sta ai gusti personali dirlo, certo è che la grande bocca che quasi disegnava un “sorriso” sul muso adesso è stata scomposta in tre parti. Al centro, spazio per le esigenze di raffreddamento, con una griglia a profili orizzontali, mentre le estremità ospitano i fendinebbia e le frecce, incastonate da un profilo cromato. Invariato tutto il resto.

    Il tempo di cambiare angolazione, osservare la fiancata, ed ecco l’altra modifica che caratterizza la Volkswagen Maggiolino R-Line nel pacchetto “Esterni”. Alla base delle portiere c’è un profilo marcato, unasorta di minigonna posizionata più su rispetto a dove siamo abituati a vederla, in tinta carrozzeria. Il Maggiolino tradizionale presenta invece un profilo di colore nero. In tinta carrozzeria sono anche i gusci degli specchietti retrovisori, appena davanti a quel montante A che tradisce la presenza del pacchetto R-Line con un badge posizionato alla base.

    L’elemento più appariscente del profilo sono tuttavia i cerchi in lega, da 18″ di diametro e con la possibilità di montare in optional quelli da 19, modello Tornado a scelta tra colore nero e bianco. Anche la gommatura cambia con i cerchi da 19″, visto che si tratta di pneumatici 235/40.

    Infine, con 1.290 euro – questo è il prezzo del pacchetto R-Line “Esterni” - avrete anche un finto diffusore al posteriore, impreziosito dagli scarichi cromati. Tutte le 12 tinte tradizionalmente offerte sul Maggiolino sono disponibili anche per il pacchetto R-Line.

    Se volete respirare aria di R-Line anche dentro l’abitacolo, allora dovrete metter mano al portafoglio. Si parte da 1.675 euro per i due pacchetti “Esterni” più “Interni”. Nello specifico, avrete i sedili sportivi Kyalami con rivestimento traspirante e il logo R-Line sagomato nei poggiatesta, mentre la selleria in pelle è un optional a parte. Il riferimento al pacchetto sportivo è presente anche sul volante tre razze rivestito in pelle, con la corona tagliata in basso. Uguale rivestimento in pelle, con impunture grigie, per la leva del cambio e il freno a mano. Per concludere la carrellata di modifiche agli interni, ci sono gli inserti color Vanadio brunito: sulla plancia e nei contorni del sistema multimediale.

    Il Maggiolino R-Line è disponibile con le motorizzazioni 1.4 TSI da 160 cavalli, 2.0 TSI da 210 cavalli e 2.0 TDI da 140 cavalli. Resta escluso il piccolo 1.2 TSI.

    MODELLO NON PIU’ IN LISTINO DA OTTOBRE 2016