Volkswagen Tiguan Vs Seat Ateca: interni, dotazioni, motori e prezzo a confronto

Volkswagen Tiguan contro Seat Ateca: mettiamo a confronto due SUV di segmento C molto simili tra di loro, ma comunque con diverse differenze. Quale scegliere tra i due?

da , il

    Volkswagen Tiguan Vs Seat Ateca: interni, dotazioni, motori e prezzo a confronto

    Volkswagen Tiguan Vs Seat Ateca: confronto tra due SUV di taglia media, molto simili per certi versi, ma che caratterialmente si distinguono in modo netto. Di base, come molti di voi sapranno, questi due SUV condividono lo stesso pianale, l’MQB del gruppo Volkswagen (piattaforma che, per altro, viene utilizzata per tantissimi altri modelli del gruppo tedesco).

    Sono entrambi dei SUV di taglia media, di segmento C per capirci, anche se qualche differenza la possiamo trovare, metro alla mano. Le proporzioni della carrozzeria sono simili, anche se sul frontale la Tiguan adotta il family feeling introdotto con la Passat, mentre la Ateca ricorda gli stilemi visti sull’ultima Seat Leon. La gamma motori sfrutta in molti casi le stesse unità e anche dal punto di vista delle dotazioni ci sono molti elementi comuni.

    Fatte le dovute presentazioni, adesso è il momento di andare a scoprire questi due crossover nel dettaglio.

    Design: moderne e ben proporzionate, senza essere eccessive

    La VW Tiguan ha uno stile molto classico e sobrio, proprio come ci si aspetta da una vettura della casa di Wolfsburg. Il frontale si contraddistingue per una grossa mascherina a sviluppo orizzontale, che sembra proseguire idealmente fin dentro i gruppi ottici con dei prolungamenti delle cromature proprio all’interno del faro. Le versioni R-Line hanno un kit estetico dedicato, che prevede dei paraurti più aggressivi e le modanature in tinta con la carrozzeria. Per le versioni normali, invece, tutta la parte inferiore è in plastica nera e le regala un look più fuoristradistico. Nella fiancata si apprezzano le ruote di dimensioni generose, che danno slancio generale alla vettura, ma di contro fanno sembrare davvero piccoli i cerchi da 17 o 18 pollici. Bella la profonda nervatura all’altezza delle maniglie per l’apertura degli sportelli, che prosegue fino a delimitare il bordo superiore dei fanali posteriori.

    SEAT Ateca vs VW Tiguan esterni

    Per la Seat Ateca il frontale è più sportivo, complici i fari accigliati con una bella grafica interna. La mascherina è più compatta, mentre le prese d’aria sono di dimensioni maggiori. Anche per la sport utility spagnola si può scegliere tra il look “normale” e quello più sportivo della versione FR. Come per la R-Line della VW, anche la Seat Ateca FR prevede un kit estetico dedicato con paraurti più sportivi e modanature in tinta con la carrozzeria. Nella vista laterale la Ateca è molto simile alla Tiguan, ma, come avremo modo di vedere più avanti, in realtà è leggermente più compatta. Le linee sono spigolose anche al posteriore, dove possiamo trovare una fanaleria a sviluppo orizzontale moderna e piacevole.

    Interni: la qualità è “alla tedesca”

    SEAT Ateca vs VW Tiguan interni

    La Volkswagen Tiguan ha degli interni molto sobri e razionali, senza trovate particolarmente estrose. Il design di plancia e pannelli porta è molto geometrico, i colori sono molto austeri e la disposizione dei comandi è esattamente come ce la si aspetta. La console centrale è dominata dal sistema di infotainment, che può avere un display fino a 9,2 pollici con il Navigatore “Discover Pro”. Il quadro strumenti può essere anche completamente digitale, nelle versioni dotate di Active Info Display: grazie alla sua grafica riconfigurabile si può visualizzare la mappa del navigatore anche di fronte al guidatore. Per il resto i materiali sono di buona qualità, con plastiche morbide al tatto e piacevoli per parte superiore della plancia e pannelli porta. Le finiture sono molto curate così come gli assemblaggi.

    Uno sarebbe portato a pensare che la Volkswagen sia più rifinita della Seat, anche in virtù della differenza nel prezzo di listino. In realtà, andando a guardare le due vetture con attenzione, ci possiamo accorgere che il livello di qualità degli interni della Seat Ateca è molto simile a quello della cugina tedesca. Certo, alcuni elementi sono forse un po’ meno curati, ma complessivamente gli interni sono ben fatti. Anche il design generale è simile: la console centrale è occupata principalmente dal sistema di infotainment (con display fino ad 8 pollici), mentre i comandi del climatizzatore sono un po’ più in basso. Anche per la Ateca c’è la possibilità di avere il quadro strumenti digitale, il medesimo della Tiguan. Niente da eccepire sugli assemblaggi e sulla cura costruttiva.

    Dotazioni e allestimenti a confronto

    SEAT Ateca vs VW Tiguan infotainment

    La Volkswagen Tiguan è proposta in 6 allestimenti differenti, rispettivamente dal più basico al più ricco: Urban, Style, Business, Sport, Advanced e R-Line. La versione più interessante, come rapporto contenuti e prezzo, è forse la Style, che prevede già di serie: Adaptive Cruise Control, attivazione automatica luce di marcia, cerchi in lega “Montana” da 17″, climatizzatore, fari fendinebbia con funzione cornering, Front Assist – Sistema di assistenza alla frenata, Lane Assist – Sistema di mantenimento corsia, barre sul tetto nere, Radio “Composition Media” da 8″, sensore pioggia e specchietto interno elettrocromico.

    La dotazione può anche essere arricchita a pagamento con cerchi in lega più grandi, sistema keyless e portellone elettrico. Per il quadro strumenti digitale o la radio da 9,2 pollici, bisogna necessariamente salire di allestimento.

    La Seat Ateca, invece, è proposta in 5 allestimenti, rispettivamente dal più economico al più costoso: Style, Advance, Business, XCellence ed FR. La versione dotata di un rapporto qualità prezzo molto interessante è la Advance, che offre già di serie: sistema di navigazione con display touch 8″, fari full LED, fendinebbia a LED, retrocamera posteriore, cerchi in lega da 17″, climatizzatore automatico bizona e cruise control.

    La dotazione può anche essere arricchita a pagamento con sedili in pelle, tetto panoramico apribile elettricamente, cerchi in lega di dimensioni maggiori, Seat Virtual Cockpit (quadro strumenti digitale), portellone posteriore handsfree e telecamera a 360°.

    Dimensioni: più generosa la Tiguan

    SEAT Ateca vs VW Tiguan dimensioni

    Stesso pianale, stesso segmento e stesso gruppo. Eppure qualche differenza in termini di misure c’è. Le dimensioni della Volkswagen Tiguan prevedono una lunghezza di 4.486 millimetri, una larghezza di 1.839 mm, un’altezza di 1.632 mm ed un passo di 2.681 mm. In più, per chi avesse bisogno di maggiore spazio, a listino c’è anche la Volkswagen Tiguan Allspace, più lunga e con 7 posti: 109 mm in più per il passo e 215 mm in più di lunghezza complessiva, per un totale di 4.701 mm di lunghezza. Lo spazio a bordo è davvero tanto, sia per chi si siede davanti che per chi si siede dietro. Un po’ più sacrificati, invece, i due posti della terza fila della Tiguan Allspace.

    La Seat Ateca, invece, è lunga 4.363 millimetri in lunghezza, per 1.841 mm di larghezza, 1.615 mm di altezza e 2.638 mm di passo. E’ leggermente più compatta e questo potrebbe rivelarsi un vantaggio se vi capita di doverla parcheggiare spesso anche in città. Lo spazio a bordo è molto abbondante anche in questo caso, anche se i centimetri per le gambe di chi si siede dietro sono leggermente meno.

    Bagagliaio

    La Volkswagen Tiguan ha un bagagliaio con una capienza minima di 520 litri, ma grazie al divano scorrevole si può arrivare fino a 615 litri sempre in configurazione 5 posti. Abbattendo il divanetto posteriore si può arrivare fino ad un massimo di 1.655 litri. Sono ben 760, invece, i litri del bagagliaio della Allspace in configurazione 5 posti.

    Il bagagliaio della Seat Ateca ha una capienza minima di 510 litri (485 litri per le versioni 4×4) in configurazione a cinque posti, mentre si sale fino ad un massimo di 1.500 litri viaggiando solo in due.

    Motori e trasmissioni

    SEAT Ateca vs VW Tiguan motore

    Di analogie ne abbiamo già trovate molte, ma parlando di motori e trasmissioni ne troveremo ancora. Il pianale è l’MQB per entrambe e prevede sospensioni McPherson all’anteriore e multilink al posteriore.

    La gamma di motori a benzina della Volkswagen Tiguan si apre con il 1.4 turbo da 125 cavalli e 200 Nm, anche offerto in versione da 150 CV, con 250 Nm. Il primo è abbinato al cambio manuale a sei rapporti, mentre il secondo al solo cambio DSG a doppia frizione a sei marce. Salendo di livello c’è, poi, la versione 2.0 litri TSI turbo da 180 cavalli e 320 Nm, abbinata alla sola trazione integrale 4Motion e al cambio DSG a sette rapporti. La gamma diesel della VW Tiguan si apre con il 1.6 TDI da 115 cavalli e 280 Nm, mentre a farla da padrone sono i 2.0 litri TDI da 150 CV e 340 Nm o 190 CV e 400 Nm. Per il 1.6 c’è solo la trazione anteriore ed il cambio manuale a sei marce, mentre per i 2.0 TDI 150 CV c’è la scelta tra 4Motion e trazione 4×2 e cambio DSG o manuale. Solo 4×4 e solo con cambio DSG il 190 CV. Al top della gamma, infine, troviamo la 2.0 BiTDI biturbo diesel 4Motion DSG da 240 cavalli e 500 Nm di coppia motrice.

    Specifico della Seat Ateca è il motore benzina 1.0 TSI turbo da 115 cavalli e 200 Nm tre cilindri con cambio manuale a sei marce. Salendo di livello ritroviamo gli stessi 1.4 turbo da 150 CV e 250 Nm, con cambio manuale a sei marce o DSG doppia frizione a 7 o 6 marce (rispettivamente per la 4×2 o la 4×4). Il top di gamma a benzina è rappresentato dalla 2.0 TSI da 190 cavalli e 320 Nm, solo 4×4 4Drive e con cambio automatico DSG a 7 rapporti.

    Simile anche la gamma di motori diesel per la Seat Ateca: 1.6 TDI da 115 CV e 250 Nm per la versione d’accesso, per poi passare ai 2.0 litri TDI da 150 cavalli e 340 Nm o 190 CV e 400 Nm, disponibili solo in versione 4Drive 4×4 e rispettivamente con cambio manuale a sei marce (150 CV) o DSG a sette rapporti (190 CV).

    In sintesi

    Meccanicamente sono due auto quasi gemelle, fatta eccezione per le dimensioni esterne e qualche motorizzazione. Se siete più attenti al portafogli, la Seat Ateca rappresenta sicuramente la scelta migliore: i contenuti sono quasi identici, ma il prezzo di listino è più basso. Anche le motorizzazioni in molti casi sono identiche.

    Al di là del discorso monetario, la spagnola ha un look più sportivo e giovanile, nonchè degli allestimenti interni anche vivaci grazie ad alcuni kit aftermarket che potete trovare nei concessionari Seat. Le dimensioni leggermente più compatte garantiscono una maggiore facilità di parcheggio in città negli spazi più angusti.

    Dal canto suo la VW Tiguan ha un nome ed un blasone. Questa è già la seconda generazione della Tiguan e sta già confermando i successi della precedente edizione: il look è un po’ più classico e qualcuno potrebbe preferire così. Dentro, invece, è un po’ più rifinita in certi dettagli, dietro ha un po’ più di spazio e c’è anche la versione a 7 posti Allspace. In più la dotazione (di serie o a pagamento) include anche qualche accessorio in più rispetto alla cugina Ateca. Se volete il massimo dal vostro SUV di segmento C potete anche puntare alla veloce Tiguan BiTDI da 240 CV, motore esclusivamente disponibile sulla tedesca.

    Prezzi a confronto

    Volkswagen Tiguan

    modellomotoreallestimentoprezzo
    Volkswagen Tiguan 1.4 TSI Urban BMT 26.050 €
    Volkswagen Tiguan 1.4 TSI Style BMT 28.050 €
    Volkswagen Tiguan 1.4 TSI Business BMT 29.550 €
    Volkswagen Tiguan 1.4 TSISport BMT 30.650 €
    Volkswagen Tiguan 1.4 TSI 150CV DSG Adv. ACT BMT 35.850 €
    Volkswagen Tiguan 2.0 TSI 180CV DSG 4MOT. Adv. BMT 39.150 €
    Volkswagen Tiguan 1.6 TDI Urban BMT 27.200 €
    Volkswagen Tiguan 1.6 TDI Style BMT 29.200 €
    Volkswagen Tiguan 1.6 TDI Business BMT 30.700 €
    Volkswagen Tiguan 1.6 TDI Sport BMT 31.800 €
    Volkswagen Tiguan 2.0 TDI Style BMT 33.100 €
    Volkswagen Tiguan 2.0 TDI Business BMT 34.600 €
    Volkswagen Tiguan 2.0 TDI Sport BMT 35.700 €
    Volkswagen Tiguan 2.0 TDI DSG Style BMT 35.100 €
    Volkswagen Tiguan 2.0 TDI DSG Business BMT 36.600 €
    Volkswagen Tiguan 2.0 TDI DSG Sport BMT 37.700 €
    Volkswagen Tiguan 2.0 TDI DSG Advanced BMT 39.000 €
    Volkswagen Tiguan 2.0 TDI 4MOTION Style BMT 35.500 €
    Volkswagen Tiguan 2.0 TDI 4MOTION Business BMT 37.000 €
    Volkswagen Tiguan 2.0 TDI 4MOTION Sport BMT 38.100 €
    Volkswagen Tiguan 2.0 TDI 4MOTION Advanced BMT 39.400 €
    Volkswagen Tiguan 2.0 TDI DSG 4MOTION Style BMT 37.500 €
    Volkswagen Tiguan 2.0 TDI DSG 4MOTION Business BMT 39.000 €
    Volkswagen Tiguan 2.0 TDI DSG 4MOTION Sport BMT 40.100 €
    Volkswagen Tiguan 2.0 TDI DSG 4MOTION Advanced BMT 41.400 €
    Volkswagen Tiguan 2.0 TDI 190CV DSG 4MOT. Adv. BMT43.750 €
    Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M. Adv. R-Line BMT 48.250 €

    Seat Ateca

    modellomotoreallestimentoprezzo
    Seat Ateca 1.0 TSI Ecomotive Style 23.390 €
    Seat Ateca 1.0 TSI Ecomotive Advance 25.390 €
    Seat Ateca 1.4 EcoTSI ACT Advance 26.690 €
    Seat Ateca 1.4 EcoTSI ACT DSG XCELLENCE 30.560 €
    Seat Ateca 1.4 EcoTSI ACT 4DRIVE DSG FR 32.560 €
    Seat Ateca 1.6 TDI Ecomotive Style 26.190 €
    Seat Ateca 1.6 TDI Ecomotive Advance 28.190 €
    Seat Ateca 1.6 TDI Ecomotive XCELLENCE 30.060 €
    Seat Ateca 2.0 TSI 4DRIVE DSG FR 34.360 €
    Seat Ateca 2.0 TDI 4DRIVE Advance 31.340 €
    Seat Ateca 2.0 TDI 4DRIVE Business 32.140 €
    Seat Ateca 2.0 TDI 4DRIVE XCELLENCE 33.210 €
    Seat Ateca 2.0 TDI 4DRIVE FR 33.210 €
    Seat Ateca 2.0 TDI 190CV 4DRIVE DSG FR 36.360 €
    Seat Ateca 2.0 TDI 190CV 4DRIVE DSG XCELLENCE 36.360 €