Volvo, cinesi in fuga: esplode il panico, montagna di soldi bruciati

Rivoluzione nei piani alti del colosso automobilistico svedese controllato dalla cinese Geely, gli investitori tremano

È notizia di qualche giorno fa un argomento che suscita interesse e preoccupazione allo stesso tempo: la situazione di Volvo Cars sotto il controllo della società cinese Geely. La storia di questa partnership è iniziata nel 2010, quando Geely ha preso in mano le redini di Volvo Cars.

Da allora, sono stati fatti investimenti sostanziali per far crescere il marchio, spingendolo in nuovi mercati e alimentando l’innovazione tecnologica. Tuttavia, di recente sta trapelando la notizia che Geely stesse considerando seriamente la vendita di una parte delle sue quote azionarie in Volvo Cars. C’è un senso di incertezza nell’aria, un’ombra di preoccupazione per il futuro dell’azienda.

cinesi geely volvo fuga
Il gruppo cinese in fuga da Volvo crea il panico tra gli investitori (canva.com) – allaguida.it

Le conversazioni si infiammano mentre si discute dell’impatto potenziale: cosa potrebbe significare per la direzione strategica di Volvo? E per gli investimenti futuri nell’innovazione e nello sviluppo dei veicoli? I dettagli esatti e le motivazioni dietro questa possibile mossa di Geely restano avvolti nel mistero, ma l’atmosfera è tesa mentre gli investitori valutano il rischio di vedere le loro quote azionarie in pericolo. C’è una sensazione di preoccupazione, un desiderio di chiarezza e di comprendere il futuro di un marchio che ha una lunga storia di innovazione e sicurezza nel settore automobilistico.

Geely vende le quote e saluta la Svezia

La vendita delle quote azionarie potrebbe significare un cambio di controllo, portando incertezza sulla gestione e sulla direzione strategica di Volvo Cars. Gli investitori si chiedono cosa accadrà e come potrebbe influenzare il loro ruolo all’interno dell’azienda. Intanto, il valore azionario delle quote del brand svedese è al minimo storico per via della vendita del 3,4% della partecipazione del gruppo Geely, la quale manterrà il controllo su Volvo per un 78,7%.

Geely vende Volvo
Il gruppo Geely vende quote di mercato del marchio Volvo (volvocars.com) – allaguida.it

È la stessa dirigenza cinese del colosso Geely ad aver dichiarato come: “il collocamento aumenterà il flottante e amplierà ulteriormente la base azionaria di Volvo Cars. I proventi ricevuti da Geely Holding sono destinati a sostenere lo sviluppo aziendale all’interno del gruppo”. Ricordiamo come la Geely sia un colosso nel settore automobilistico dal 1997 e come rappresenti il principale produttore di vetture nello Stato del Dragone. Acquistò il marchio Volvo da Ford, rilanciandolo e aumentando i ricavi del 78% in questi 12 anni di gestione.

Secondo quanto riportato dallo stesso CEO di Volvo, Jim Rowan, l’azienda svedese trarrà indirettamente vantaggio dall’operazione in atto. “L’aumento del nostro flottante e il miglioramento della liquidità negli scambi sono vantaggiosi sia per i nuovi che per gli attuali investitori”, ha commentato Rowan. Staremo a vedere come si evolverà la faccenda visto che solo il tempo sarà in grado di dirci se avrà avuto ragione il CEO Volvo o gli azionisti preoccupati.

Impostazioni privacy