Bollo auto storiche: chi paga e chi no

1 di 21

Bollo auto storiche: chi paga e chi no

La questione del bollo auto storiche è sempre controversa, soprattutto perché si tratta dell'ennesimo accanimento politico contro l'automobile. Si tratta del cosiddetto bollo auto storiche 20 anni. In passato i veicoli oltre 20 anni venivano classificati come storici ed esentati dal bollo. Ma la legge di stabilità 2015, tecnicamente il comma 666 della legge 190/2014, ha cancellato ogni esenzione dal bollo auto storiche per i veicoli da 20 a 29 anni di età, i quali devono da due anni pagare completamente il normale bollo auto, cioè la tassa automobilistica. Una leggina voluta e imposta dal governo di Matteo Renzi e che il successivo governo di Paolo Gentiloni non si è mai sognato di togliere. Alcune regioni hanno tentato di resistere, approvando leggi regionali che ripristinavano l'esenzione dal pagamento del bollo auto storiche, ma sono quasi tutte state bocciate. Nella foto: la mitica Lamborghini Miura

1 di 21

Bollo auto storiche

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Allaguida, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.