Fiat Freemont Black Code (Foto)

1 di 33
    continua
    //www.allaguida.it/foto/fiat-freemont-black-code_13429.html
    Fiat Freemont Black Code
    Fiat Freemont Black Code. Ne ha fatta di strada la Fiat Freemont dall’esordio sul mercato datato 2011. Il crossver figlio della partnership con la Chrysler è riuscito pian piano a conquistare credibilità nel panorama automobilistico internazionale. 52.000 immatricolazioni nel 2012 (in Europa) non sono di certo un dato trascurabile. Per tale ragione il lingotto ha deciso di investire ulteriormente sul modello, dando vita alla Freemont Black Code (una delle attrazioni del Salone di Francoforte 2013). L’inedito quattroruote, in ossequio al detto “omen nomen”, fa della colorazione l’elemento più caratteristico. Il “total black” domina la nuova produzione Fiat, quasi a suggellare l’accattivante design del mezzo. Sullo sfondo è scontato intravedere la sfida a distanza, a suon di quote di mercato, con colossi quali Bmw e Audi. Certo, paragonare la Freemont alle produzioni teutoniche sarebbe davvero ingeneroso. Tuttavia è innegabile che la lotta sul segmento D (comparto suv/crossover) stia diventando sempre più interessante.

    anteriore del Freemont Black Code

    posteriore del Freemont Black Code

    sedili in pelle del Freemont Black Code

    fanale anteriore del Freemont Black Code

    cerchio in lega del Freemont Black Code

    calotta specchio del Freemont Black Code

    Fiat Freemont Black Code al Salone di Francoforte 2013

    Rosso

    Muso più aggressivo

    Mascherina lucida

    Fiancata a Francoforte

    Gruppi ottici bruniti

    Interni

    Particolare ruote

    Posteriore

    Sedili in pelle

    Versione speciale del Freemont

    Vista da dietro

    Cerchi in lega neri

    Fari posteriori

    Accenti neri per la nuova versione

    Bagagliaio

    Cerchi da 19

    Fiancata con cerchi neri lucidi

    Interno

    Mascherina lucida

    Nuovo frontale

    Plancia

    Retro del Freemont

    Sedili in pelle nera

    Vista frontale

    Vista posteriore