Kia Sportage anteriore arancio

1 di 42

Kia Sportage anteriore arancio

Le sue dimensioni la rendono poco ingombrante e dall’aspetto sportivo grazie alle sue linee morbide e accentuate quando serve per renderla anche competitiva nel suo segmento. Lo Sportage, giunto alla sua terza generazione, è comodo e spazioso internamente ma non è rifinita come ci si aspetterebbe, qualcosa lascia a desiderare. Per le versioni a quattro ruote motrici, il bloccaggio della trazione al 50% sui due assali è di serie. La macchina tiene bene la strada, ma l’assetto morbido e lo sterzo non molto pronto le tolgono agilità. Apprezzabile il funzionamento del cambio: che esso sia automatico (1.600 Euro) o manuale. Due le alimentazioni disponibili: a benzina con il 1.6 da 135 cavalli di potenza massima e diesel con il 1.7 da 116 cavalli ed il 2.0 CRDi da 136 cavalli. I prezzi, per i benzina partono da 20.150 Euro oppure da 22.150 per i diesel. Gli optional aggiungibili, oltre al cambio automatico, sono la chiave elettronica e fari allo xeno da 1.220 Euro, il navigatore e la telecamera posteriore e subwoofer da 1.450 Euro, i sensori di parcheggio posteriori da 305 Euro, il tetto elettrico in vetro da 1.010 Euro (che vedete in alcune foto) e la vernice metallizzata da 610 Euro.

1 di 42

Kia Sportage, foto

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Allaguida, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.