gruppi ottici

1 di 37

gruppi ottici

Quando ha fatto il suo esordio anche nel norstro mercato lo scorso 2012, la Toyota Yaris Hybrid è stata battezzata come un "piccolo genio". E in effetti di geniale la Yaris ha tanto: ingombri esterni ridotti al minimo, spazio interno ai vertici solo per citare l'elemento distintivo della prima serie di Yaris. Con il passare degli anni e il susseguirsi di versioni, ha un perso parte di quello smalto di originalità che aveva caratterizzato il modello degli esordi. Adesso, Toyota Yaris si candida nuovamente a stupire. Questa volta per efficienza e tecnologia. Toyota Yaris HSD. Tre lettere in più che tracciano un concetto tutto nuovo. E' la prima auto ibrida di segmento B - sotto i quattro metri di lunghezza - a essere commercializzata in Europa. Dopo la presentazione al Salone di Ginevra 2012 è stata pronta alla commercializzazione. Prima di addentrarci nel mondo Yaris HSD per scoprirne tutti i dettagli, va comunicato il prezzo. Non perché sia stratosferico, anzi, ma perché riesce a essere competitivo rispetto a tante compatte sì più grandi ma evidentemente con minori contenuti tecnici. Serviranno 17.800 euro per entrare nell'era ibrida con la Yaris, un prezzo d'attacco per la versione Lounge - già comunque degnamente accessoriata - che salirà con gli allestimenti Lounge+ e Style.

1 di 37

Toyota Yaris Hybrid HSD, foto

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Allaguida, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.