Ferrari 488 Spider

Agile e potente, quintessenza Ferrari

54
Ferrari 488 GTB in pista
  • N.D.
  • N.D.
  • 11.4 L/100KM
  • 2
  • Da 230 a 230 L
La prima Gran Turismo Berlinetta (GTB) di Ferrari fu la 308 del 1975. Oggi questa tradizione di berlinette a motore centrale prosegue con la Ferrari 488 GTB. Nata nel 2015, Ferrari 488 GTB è l’evoluzione della precedente 458 Italia, con la sostituzione del V8 aspirato in favore di un nuovo 3.9 V8 biturbo da 669 CV a 8000 giri/minuto e scatto 0-100 in 3 secondi netti, questo spiega il nome 488, che indica la cilindrata unitaria che compone il nuovo V8 Ferrari. Dunque l’unica motorizzazione disponibile è proprio il 3.9 da 669 CV, dal sound grandioso. Leggendo la scheda tecnica, l’unico cambio disponibile è il doppia frizione DCT a 7 marce e la trazione è solo posteriore, si può avere optional lo start&stop Hele. Le dimensioni di 488 GTB sono leggermente superiori rispetto alla 458 che sostituisce: la lunghezza è di 4.57 m, larga 1.95 m e alta 1.21 m. La linea riprende lo stile della precedente berlinetta Ferrari, ma è evoluta l’aerodinamica, che conferisce alla 488 una linea più elaborata, con una nuova presa d’aria laterale per raffreddare i bollenti spiriti della nuova power unit Ferrari. Inoltre l’aerodinamica attiva può modificare il carico aerodinamico e il coefficiente d’attrito a seconda del tipo di prestazioni ricercate, per merito di flap e alettoni mobili abilmente nascosti nella silhouette della Ferrari 488 GTB. Gli interni sono sportivissimi, con i comandi rivolti verso il pilota, hanno una seduta a filo dell’asfalto e presentano materiali racing come alcantara per i rivestimenti e fibra di carbonio a vista per gli inserti, oltre ai sedili sottili in pelle e dal design corsaiolo. Due posti secchi e un bagagliaio da soli 230 litri rendono la 488 non propriamente l’auto da tutti i giorni, ma piuttosto una dispensatrice di emozioni da provare in pista. La 488 GTB offre molte colorazioni tra metallizzate, pastello e colori dai toni storici, cerchi in lega da 20″ (optional anche cromati, diamantati o forgiati), impianto frenante in carboceramica, launch control, sospensioni adattive, differenziale elettronico, controllo stabilità e trazione, sensori pressione pneumatici, fari bi-xeno con posizioni e direzioni LED, climatizzatore bi-zona e cruise control. Le personalizzazioni sono innumerevoli, si fanno pagare care e riguardano perlopiù colorazioni e materiali degli interni e degli esterni: gli interni e i sedili possono avere un mix di colorazioni tra nero, beige, marrone, blu, grigio, bordeaux e altrettanto le cuciture, tutti gli inserti possono essere in fibra di carbonio, fuori tutte le appendici possono essere in carbonio. Gli optional sono importanti, da vera auto di lusso, ma non mancano accessori che potrebbero essere invece di serie: sedili a guscio (6500€) o completamente regolabili elettricamente (5978€), sensori anteriori/posteriori (1098€), telecamera posteriore (1952€), Apple Carplay (3050€), sistema Hi-Fi Premium (4515€), fari con sistema AFS (1830€), kit telemetria (7320€), estintore (793€), quest’ultimo si spera di non usarlo mai. Prezzo di partenza 222 mila euro.

Versione consigliata

La Ferrari 488 GTB è fondamentalmente in un solo allestimento, ma le sue doti dinamiche e la sua possibilità di configurazione la rendono una vettura unica, la linea della vettura è tipicamente Ferrari e la sua esclusività non si discute. I prezzi partono da 222.695€ per la “standard” e aggiungendo lo start&stop, da 223.961€. La dotazione di base è ricca, a livello prestazionale è presente tutto l’occorrente. Tra personalizzazioni di ogni genere e accessori fondamentali come i sensori di parcheggio è facile spendere più di 20.000€ ulteriori.

PRO

  • Linea: Poche supercar rivali riescono a conciliare la pulizia delle linee e il raffinato sistema di aerodinamica attivo come la 488 GTB.
  • Tecnica: Da vera sportiva del blasone che porta, la 488 GTB ha contenuti tecnici di primo livello, derivati oltretutto dalle esperienze nelle competizioni.
  • Guida: L’assetto dell’auto, la relativa leggerezza (1370 kg) e la sofisticata elettronica rendono la Ferrari 488 GTB rapida, precisa e veloce come poche altre.

CONTRO

  • Versatilità: Non è decisamente l’auto adatta a un uso quotidiano, dato la seduta bassa che nel traffico svantaggia, e il bagagliaio risicato.
  • Prezzi: Non è solo un’auto la cui dotazione tecnologica è ai limiti, ma è anche un oggetto esclusivo e con un nome importante, quindi i prezzi sono salati.
  • Comandi: Quelli principali (molti) sono integrati nel volante, una soluzione molto F1 ma può distrarre nel tentativo di cercare il pulsante giusto.

SCHEDA TECNICA

I dati tecnici e le caratteristiche

MOTORI

Cambio automatico
Trazione posteriore
Coppia Massima 760/6750 rpm

CONSUMI E EMISSIONI

Consumo medio 11.4 - 11.4/100 km

DIMENSIONI E MISURE

Tipo di carrozzeria Coupe
Lunghezza 4.568 mm
Passo 2.650 mm
Larghezza con specchietti 1.952 mm

NEWS

MODELLI

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Allaguida, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.