Mercedes SLC

La scopri sia d’estate che d’inverno, a caro prezzo

38
Mercedes SLC
  • N.D.
  • 37.265 - 67.907 €
  • 4,7 - 7,8 L/100KM
  • 2
  • Da 225 a 335 L

Mercedes SLC Schede Hub

La compatta roadster tedesca Mercedes SLC, sin dalla prima generazione, ha lanciato la soluzione del tetto in metallo ripiegabile che, rispetto a quello in tela, garantisce un miglior isolamento termico ed acustico. Nata come SLK e “ribattezzata” nel 2016 come SLC, la spider della Stella presenta dimensioni minute. E’ lunga solo 4,13 metri e offre un abitacolo cucito addosso ai suoi due occupanti. Negli interni di Mercedes SLC troviamo la consueta cura Mercedes, sia nelle finiture che assemblaggi. La capienza del bagagliaio con l’hard top abbassato è di 225 litri, ma con l’abitacolo chiuso sale ad un interessante valore di 335 litri. Le operazioni di apertura e chiusura del tetto si possono eseguire anche in movimento fino a 40 km/h. La Mercedes SLC prevede tre motorizzazioni a benzina tutte sovralimentate: si parte dal 1.6 con 156 cv e il 2.0 da 184 e 245 cv, per finire con il 3.0 V6 da 367 cv della 43 AMG. È persino prevista una rara, fra le scoperte a due posti, motorizzazione a gasolio, a cui la potenza comunque non manca: sono 204 i cavalli erogati dalla 2.1 turbodiesel. Per tutte la trazione è posteriore. Il cambio è un manuale a sei rapporti o il cambio automatico sequenziale con ben nove rapporti, di serie per la 2.0 da 245 cv e 3.0 V6 da 367 cv, optional per il resto della gamma. Bellissime le versioni 180 e 300. Prezzi molto elevati.

Versione consigliata

Gli allestimenti proposti per la Mercedes SLC sono quello base “Sport“, che fa pagare a parte persino i tappetini, e il più costoso “Premium” con un salato sovrapprezzo di circa 8.800€. Fra gli optional spiccano la sciarpa d’aria “Airscarf“, ovvero un sistema di riscaldamento supplementare destinato alla zona collo/testa, in modo da potere usare la SLC scoperta anche nei mesi più freddi. Sfizioso pure l’hard top ad oscuramento variabile “Magic Sky“, che consente di avere più luce nell’abitacolo senza aprire il tetto. Fra i motori, il 2.1 diesel è certamente “politically correct”, ma in una spider il rumore è un compagno di viaggio, quindi un 2.0 a benzina è la scelta giusta.

PRO

  • Linea: la soluzione del tetto rigido non ha impedito alla SLC di avere un posteriore filante
  • Motori: buona la possibilità di scelta, dalla sportiva 43 AMG fino ad una economa turbodiesel
  • Finiture: anche se è la vettura più “piccola” di Mercedes, viene curata come le “grandi”

CONTRO

  • Prezzi: costa come una berlina premium, tipo una Classe C, mentre la dotazione va integrata
  • Peso: in rapporto alle dimensioni esterne, della SLC non si può certo dire sia un fuscello
  • Visibilità: il cofano è piuttosto lungo, anche dietro con il tetto chiuso è critica, optional i sensori

SCHEDA TECNICA

I dati tecnici e le caratteristiche

MOTORI

Cambio manuale, automatico
Trazione posteriore
Coppia Massima 250/1.200 - 520/2.000 rpm

CONSUMI E EMISSIONI

Consumo urbano 10,7 - 5,5/100 km
Consumo extraurbano 6,2 - 4,2/100 km
Consumo medio 7,8 - 7,8/100 km

DIMENSIONI E MISURE

Tipo di carrozzeria Cabriolet
Lunghezza 4.133 mm
Passo 2.430 mm
Larghezza con specchietti 2.006 mm

NEWS

MODELLI

Parole di Paride Lupo

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Allaguida, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.