Opel Astra GTC

Coupé che non rinuncia al confort

56
anteriore
  • N.D.
  • N.D.
  • 4.1 - 8.2 L/100KM
  • 5
  • Da 365 a 1.165 L
Presentata nel 2010, la Opel Astra GTC è la versione in chiave sportiva della celebre berlina compatta di casa Opel. Anche se lo stile assomiglia molto al modello base, Opel Astra GTC presenta dimensioni leggermente maggiori, passo e lunghezza aumentati, la componentistica rivista in chiave sportiva e la configurazione esclusivamente tre porte. Opel Astra GTCè disponibile con motori tutti quattro cilindri turbo, dal benzina 1.4 (140 CV), 1.6 (170 CV e 200 CV) al potente 2.0 OPC (280 CV) e il turbo diesel 1.6 CDTI (110 CV e 136 CV). Essendo un’auto sportiva, non ci sono motorizzazioni per neopatentati. Guardando la scheda tecnica della vettura, tutte le GTC sono a trazione anteriore e al cambio manuale, ad eccezione della 1.6 benzina da 170 CV che è esclusivamente abbinata al cambio automatico (la 1.4 140 CV può essere sia manuale che automatica). Lo Start&Stop è disponibile per tutte le versioni, tranne quelle con cambio automatico. Opel Astra GTC è lunga 4.47m, 5 più della berlina da cui deriva, è larga 1.84m e alta 1.49m, il passo è maggiore di 10mm arrivando a 2695mm. L’estetica è del tutto simile alla Opel Astra di precedente generazione ma adeguata alla carrozzeria coupé, mostrando una netta distinzione nello stile. Gli interni di Opel Astra GTC sono pressoché identici a quelli della normale Astra, i materiali sono buoni e danno un certo senso di solidità. Grandi peculiarità della GTC sono il sistema di controllo dinamico dell’assetto FlexRide (910€), i fari bi-xeno con luci diurne a LED e Adaptive forward lighting (1265€) con lavafari e auto-livellamento dei fari e le sofisticate sospensioni anteriori “HiPer Strut” che rendono precisa ed efficace nelle curve la GTC riducendo sensibilmente il sottosterzo. L’abitacolo è accogliente per 4 persone, ovviamente l’accesso ai posti posteriori non è dei più facili. Il bagagliaio non ha un’apertura enorme e la soglia di carico non è delle più basse, però vanta 380 litri di capacità minima, che arrivano sino a 1165 litri con sedili posteriori ribaltati. Opel Astra GTC è disponibile negli allestimenti Innovation e OPC: allestita Innovation, la GTC offre di serie cerchi in lega da 18”, climatizzatore automatico bi-zona, il servizio Opel OnStar, vernice gialla (brillanti 350€, metallizzati 670€), assetto sportivo ribassato, volante regolabile in altezza, ESP con controllo di trazione, radio CD, fari posteriori a LED. Optional sono i cerchi in lega da 19” (400€) o 20” (500€), ruotino di scorta (17”, 200€), sedili in pelle nera 1375€, sensori di parcheggio posteriori (305€) o anche anteriori (560€), antifurto (355€), IntelliLink (600€) o navigatore (1025€), radio DAB (150€), sistema audio Infinity (660€), freno di stazionamento elettrico (150€), Opel Eye (505€) che “legge” i cartelli stradali e avvisa il conducente e il sistema di riscaldamento rapido (295€). Prezzo di partenza da 25.720 euro.

Versione consigliata

Opel Astra GTC è una coupé sfruttabile anche quotidianamente e che non disdegna trasportare fino a cinque persone con comodità, una volta saliti a bordo; le motorizzazioni diesel sono tranquille ma offrono bassi consumi e valori di coppia adeguati alla stazza della vettura, la 1.6 110 CV parte da 26870€ e la 1.6 136 CV da 27720€. Le motorizzazioni benzina rendono però giustizia al tipo di vettura che Opel GTC rappresenta: la 1.4 turbo 140 CV (da 25720€, 1500€ in più se si sceglie automatica), offre un buon rapporto qualità/prezzo; la 1.6 170 CV (da 29280€), magari non piacerà ai più smanettoni poiché solo con cambio automatico; la veloce 1.6 200 CV (da 29280€, come la 170 CV) è sicuramente una buona scelta se si cercano prestazioni e divertimento. Il non plus ultra della GTC è rappresentata dalla esagerata OPC da 280 CV e cambio automatico, che parte da 33555€, a cui però si applica ogni anno la tassa del superbollo.

PRO

  • Guida e frenata: L’assetto rigido e le ottime sospensioni anteriori fanno lavorare bene il telaio e rendono divertente da guidare la GTC, e con il sistema FlexRide (optional) va ancora meglio.
  • Linea e assetto: Anche se assomiglia alla tranquilla berlina di casa Opel, la GTC fa girare i passanti per la sua linea filante e il suo assetto sportivo, magari con l’aggiunta del sound di un motore a benzina.
  • Quinto posto e bagagliaio: Ha cinque posti veri come la berlina e un bagagliaio del tutto simile, il massimo se si vuole conciliare un’auto divertente per una piccola famiglia.

CONTRO

  • Sterzo: Una coupé come la GTC dovrebbe avere uno sterzo più preciso e comunicativo, non il massimo se si viaggia veloci.
  • Accessibilità e Visibilità posteriori: Il bel disegno spiovente del tetto paga lo scotto di una certa difficoltà nell’accesso ai posti dietro, i sensori sono un accessorio consigliato, dato che in manovra è difficile vedere attraverso il piccolo lunotto e i montanti ingombranti.
  • Comandi e pulsanti: Sono molti e affollati all’interno della console centrale, il che necessita di un periodo minimo di apprendistato per impararli tutti.

SCHEDA TECNICA

I dati tecnici e le caratteristiche

MOTORI

Cambio manuale, automatico
Trazione anteriore
Coppia Massima 415 rpm

CONSUMI E EMISSIONI

Consumo urbano 4.8 - 10.5/100 km
Consumo extraurbano 3.3 - 7.5/100 km
Consumo medio 4.1 - 4.1/100 km

DIMENSIONI E MISURE

Tipo di carrozzeria Coupe
Lunghezza 4.470 mm
Passo 2.690 mm
Larghezza con specchietti 1.840 mm

NEWS

MODELLI

Parole di Fabio Psoroulas

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Allaguida, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.