auto ibride più vendute

Le 10 auto ibride più vendute in Italia nel 2019: la classifica

auto ibride più vendute

Le auto ibride, al pari delle sorelle 100% elettriche, stanno acquisendo sempre maggiore importanza nel mercato automobilistico: le ibride, però, continuano ad essere preferite dagli automobilisti per la loro doppia anima che limita gli svantaggi della scarsa autonomia aggiungendo la possibilità di non influire negativamente sull’ambiente. Ecco quali sono le auto ibride più vendute in Italia nel 2019.

Lexus UX

Ad aprire la classifica delle auto ibride più vendute nel 2019 c’è la Lexus UX, vettura del luxury brand Toyota offerta in Italia nella versione non plug-in. Un’auto capace di districarsi bene sia in città sia fuori dall’ambito cittadino grazie anche alla doppia alimentazione composta da un’unità 2.0 benzina e da un motore elettrico che insieme riescono a sprigionare 184 Cv che nel caso della versione 4×4 diventano 7 in più per effetto di un motore elettrico supplementare posteriore che si inserisce automaticamente in caso di fondi molto scivolosi.

Suzuki Swift

Nona posizione, invece, per Suzuki Swift: la piccola giapponese, economica e completa di sistemi di assistenza alla guida, è riuscita a ritagliarsi il proprio spazio entrando nella top ten delle auto ibride più vendute in Italia. Due le versioni proposte con le varianti 1.2 da 90 CV complessivi, a due e quattro ruote motrici, e il 1.0 Boosterjet Hybrid S da 111 CV capace di far registrare un consumo medio di 5,4 litri di benzina per 100 km e 98 g/km di emissioni di CO2

Kia Niro

Kia Niro, la berlina-crossover coreana è una realtà nel campo delle vetture ibride riscontrando il favore dei più giovani ma anche delle famiglie che ne apprezzano lo spazio intento. Proposta nelle due versioni full hybrid HEV ed ibrida plug-in PHEV, è equipaggiata con l’unità 1.6 GDI da 105 Cv, al quale si abbina un’unità elettrica da 43,5 Cv – che diventano 60,5 CV per la declinazione ibrida plug-in – , con cambio robotizzato a doppia frizione e una potenza complessiva che arriva a 141 Cv

Audi A6

La più grande tra le vetture ibride più vendute in Italia nel 2019 è senza dubbio l’Audi A6 che sfrutta il sistema supplementare all’unità termica principale, anziché il tradizionale abbinamento fra motore a combustione interna e motore elettrico, per caratterizzarsi. A rendere speciale l’Audi A6, infatti, ci pensa il sistema mild hybrid che si incarica di accumulare l’energia prodotta nelle fasi di decelerazione ad una piccola batteria agli ioni di litio collegata alla rete principale, per fornire la motricità al veicolo nell’avanzamento in “folle” o a motore spento. Grazie a questo tipo di sistema la vettura è considerata a tutti gli effetti un’ibrida beneficiando delle agevolazioni alla circolazione

Suzuki Ignis

La Suzuki Ignis, piccola giapponese pensata appositamente per la città, riesce a strappare il sesto posto nella classifica delle ibride più vendute in Italia nel 2019: proprio come l’Audi A6 anche la Ignis sfrutta un generatore elettrico – installato a sostituire motorino d’avviamento e alternatore – alimentato da una piccola batteria capace di accumulare l’energia prodotta in decelerazione e frenata e fa da supporto all’unità principale, un 1.2 benzina da 90 CV, nelle fasi di accelerazione. Grazie a questo stratagemma, l’auto è in grado tenere sotto controllo i consumi, quantificati in 5,2 litri di benzina per percorrere 100 km

Range Rover Evoque

Svolta green anche per un classico dei SUV, la Range Rover Evoque, che si presenta anche in versione ibrida piazzandosi al 5° in questa speciale classifica. La Range Rover Sport PHEV abbina l’azione di un 2.0 Ingenium e di un motore elettrico da 13,1 kW, per una potenza complessiva che arriva a 404 Cv garantendo un’autonomia di marcia in modalità 100% elettrica di circa 35 km a fronte di un ciclo di ricarica completo attraverso una presa domestica di circa 9 ore.

Toyota Corolla

Ad aprire il dominio Toyota, capace di prendersi tutte le posizioni di testa, c’è la Corolla, best seller del mercato rinata anche in versione green. L’auto più venduta al mondo – con la prima generazione che debuttò sul mercato addirittura nel 1966 – si presenta in due diverse versioni, entrambe ibride, con il 1.8 che garantisce una potenza totale di 122 Cv mentre il 2.0, arriva fino a 179 CV con una velocità massima raggiunta in modalità 100% elettrica di 115 km/h.

Toyota Rav4

A confermare il dominio Toyota, ecco la Rav4 ad aprire il podio piazzandosi al 3° posto tra le ibride più vendute. Uno dei modelli più longevi del marchio, adesso, abbina l’unità 2.5 benzina ad un motore elettrico, che sprigiona 218 Cv di potenza complessiva. Nelle varianti a trazione integrale, invece, la motricità al retrotreno avviene attraverso un secondo motore a zero emissioni che contribuisce ad erogare 4 CV in più mentre il consumo medio, piuttosto basso nonostante le dimensioni, è di 4.5 litri di benzina per 100 km.

Toyota C-HR

Medaglia d’argento, invece, per la un’altra vettura giapponese come la Toyota C-HR. Caratterizzata da linee fuori dal comune, l’auto made in Japan ha saputo incontrare il gusto del pubblico diventando la seconda ibrida più venduta d’Italia. A renderla così speciale, sul fronte della motorizzazione, è il propulsore 1.8 a benzina abbinato all’unità elettrica che raggiungono una potenza complessiva di 122 Cv per un consumo a ciclo di medio di 3,8 litri per 100 km ed 86 g/km di emissioni di CO2.

Toyota Yaris

Venti anni alle spalle, ma la Toyota Yaris, anche nella sua declinazione ibrida, è ancora sulla cresta dell’onda prendendosi il primo posto nella classifica delle auto ibride più vendute d’Italia nel 2019. Un successo figlio delle sua caratteristiche, studiate appositamente per renderla agile in città, e del motore che sfrutta un’unità 1.5 ad un propulsore elettrico capce di sprigionare una potenza complessiva di 101 Cv, per un consumo a ciclo medio di appena 3,7 litri di benzina per 100 km.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti

© 2005-2022 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Allaguida, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.