Audi A1 2016: nuovi motori e frontale ridisegnato, prezzi da 17.850 Euro [FOTO]

Audi A1 2016: nuovi motori e frontale ridisegnato, prezzi da 17.850 Euro [FOTO]

2 di 6

2 di 6

Caratteristiche

I fari anteriori quasi sembrano rincorrere le soluzioni proposte sulle Audi più pregiate, partire dalla A6. Diventano più regolari nei contorni esterni, in particolare si restringe lo “scalino” nella zona inferiore, regalando un aspetto da auto di segmento superiore. Non solo luci diurne a LED sotto forma di una “firma” che ne evidenzia il profilo superiore e più esterno, ma anche proiettori full LED sulle versioni top di gamma. Anche il paraurti accoglie piccoli interventi stilistici, che lo rendono più aggressivo e sportiveggiante.

Se la novità di design principale è sintetizzata dai nuovi fari, nella sostanza Nuova Audi A1 2016 si differenzia per il debutto di due nuovi motori tre cilindri ed un 4 cilindri 1.8 di cilindrata. Il tre cilindri 1.0 TFSI viene proposto con potenza da 82 e da 95 cavalli dei quali sono particolarmente contenuti i consumi, dichiarati in 23,8 chilometri con un litro, 22,7 se dotati del cambio automatico S tronic) con 97g/km di emissioni di CO2 (102 con l’S tronic); l’altra new entry è il 1.8 di cilindrata, sempre a benzina, che sviluppa una potenza di 192 cavalli. Le sue prestazioni parlano di una velocità massima di 234 chilometri orari con scatto da 0 a 100 effettuato in 6,8 secondi e consumi attorno ai 17,9 chilometri con un litro (secondo quanto dichiara Audi) ed emissioni di 129 grammi per chilometro.

Il range di motorizzazioni, oltre a queste sovracitate, resta confermato con due unità a benzina e due diesel: per i benzina si spazia tra i 1.4 TFSI da 125 e 150 cavalli, altrimenti per le sportive sono disponibili dei 2 litri con potenza di 231 cavalli; per quanto riguarda invece i diesel ci sono in listino dei 1.4 TDI da 90 cavalli, altrimenti dei 1.6 TDI da 116 cavalli di potenza. Oltre ai motori, la tecnica si aggiorna con un nuovo servosterzo elettromeccanico, ad assistenza variabile e progressivamente minore al crescere della velocità. A bordo, l’nfotainment ruota intorno al sistema MMI, previsto per gli allestimenti più importanti, con tanto di Audi Connect e telefono a bordo, oltre all’hotspot Wi-Fi e l’impianto audio Bose. Attraverso l’Audi Drive Select, sarà possibile regolare la rigidezza degli ammortizzatori, caratteristica offerta di serie sulla Audi S1 Quattro, in optional per le altre varianti.
Come di consueto sono proposte in versione 3 e 5 porte, la Sportback, oltre alla S1 Quattro da 231 cavalli e 370 Nm di coppia, capace di accelerare da zero a 100 in 5″8 (5″9 la Sportback) e raggiungere i 250 km/h di velocità massima.

2 di 6

Pagina iniziale

2 di 6

Parole di FP

© 2005-2021 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Allaguida, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.