Bentley S3 Continental Flying Spur: all’asta l’auto dei Rolling Stones [FOTO]

Bentley S3 Continental Flying Spur: all'asta l'auto dei Rolling Stones [FOTO]

2 di 3

2 di 3

L’auto dei Rolling Stones

Bentley S3 Continental Flying Spur 2

Non occorre necessariamente conoscere il suo passato ed essere appassionati di Rolling Stones per ammirare questa ammiraglia inglese di prima qualità, perché la Bentley S3 Continental Flyng Spur altro non è che una vettura esclusiva, prodotta in solamente 87 esemplari, dalla bellezza e maestosità imperiale. Questa, tra le altre cose, ha anche un “nome di battesimo”, perché i membri della band l’hanno ribattezzata Blue Lena, in onore della leggendaria jazzista Lena Horne. Esplorando un po’ i trascorsi di questa vettura, sappiamo che è stata usata dal Richards per i suoi spostamenti personali, e inoltre è stata utilizzata anche da tutti i membri del gruppo rock per i loro concerti e per recarsi alle sale di produzione. La cosa particolare è che questa Bentley avrebbe un vano segreto al suo interno, nel quale venivano nascoste delle sostanze proibite durante i viaggi della band. Keith Richards si è aggirato per le strade britanniche con questo gioiello dal 1965 fino al 1978, dopo il quale è stata di proprietà solamente di altre 3 persone. Visto il prestigio del marchio, visto il trascorso di questa Bentley, la casa di aste Bonhams si aspetta dalla Continental S3 Flying Spur una quotazione non inferiore agli 850.000 euro. Ci sarà davvero qualcuno pronto ad accaparrarsela? Noi siamo certi di sì, il fascino di questa macchina puramente english è davvero invidiabile, inoltre chi non vorrebbe farsi un tuffo nel passato, pensando di essere negli ’60 a bordo di questa Bentley proprio come all’epoca faceva uno dei più famosi bassisti al mondo.

2 di 3

Pagina iniziale

2 di 3

Parole di Tommaso Giacomelli

© 2005-2021 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Allaguida, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.