calze da neve auto

Calze da neve per auto, una soluzione utile ed apprezzata

2 di 3

2 di 3

Ottime se c’è tanta neve

Una soluzione molto efficace soprattutto all’interno delle grandi città. Nel 1996 il norvegese Bard Lotveit, rimasto bloccato da una nevicata e senza catene, decise di strappare la sua camicia in due parti per poi metterle attorno alle ruote motrici della sua auto. E’ in questo modo che sono nate le calze da neve. Durante l’ultimo anno ne sono state vendute oltre un milione, con Regno Unito, Francia e Spagna in testa alla classifica dei principali mercati. Ora hanno fatto la loro comparsa anche in Italia, un mercato dalle grandi potenzialità e la conferma è arrivata dall’interesse che hanno dimostrato gli automobilisti per far fronte alle recenti nevicate.
Le calze da neve sono l’unica soluzione per circa il 20% delle automobili che hanno una scarsa distanza tra la carrozzeria e gli pneumatici. Queste sono infatti molto indicate in situazioni d’emergenza perché consentono di intervenire in pochi minuti e sono molto utili soprattutto in quei luoghi dove non si è preparati alle nevicate, sono applicabili a qualsiasi tipo di vettura, hanno un prezzo di circa 59 euro e mantengono le stesse prestazioni per periodi lunghi. Inoltre riducono anche l’usura delle strade e permettono di risparmiare carburante facendo così diminuire anche le emissioni di CO2.

Tenete presente, però, che se usate quando c’è poca neve tendono a rovinarsi molto presto. Altro problema da tenere bene in mente riguarda il fatto che non sono equiparate alle catene da neve: se c’è l’obbligo di catene, quindi, rischiate la multa a circolare con le calze da neve.

2 di 3

Pagina iniziale

2 di 3

Parole di Giuseppe Mancini

© 2005-2021 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Allaguida, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.