patente di guida colpo di sonno rinnovo

Patente a rischio per chi soffre di colpo di sonno

1 di 5

1 di 5

patente di guida colpo di sonno rinnovo

Trovarsi alla guida dopo una giornata faticosa, oppure dopo tanti chilometri percorsi, aumenta la stanchezza ed i rischi del classico colpo di sonno. L’Unione Europea vuole evitare che le persone predisposte a questo pericoloso sintomo possano guidare, rischiando di arrecare danni a sé stessi ed ad altri. L’Italia non sta a guardare e corre ai ripari.
La patente di guida non deve essere rilasciata e rinnovata a candidati o conducenti affetti da disturbi del sonno causati da apnee ostruttive notturne. Queste determinano una grave e incoercibile sonnolenza diurna, con accentuata riduzione delle capacità dell’attenzione non adeguatamente controllate con le cure prescritte” – queste le parole del neurologo Sergio Garbarino a riguardo, ed in sostanza sono il succo del Decreto Legge n. 9 del 22 dicembre 2015 pubblicato il 13 gennaio 2016 sulla Gazzetta Ufficiale.

1 di 5

Pagina iniziale

1 di 5

Parole di Marco Dal Prà

Da non perdere

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Allaguida, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.