Peugeot 205 CTI posteriore

Peugeot 205 Cabriolet compie 30 anni: la scoperta del mito

2 di 7

2 di 7

Perché tutto questo successo?

Cosa definisce il successo di un’automobile? Le sue qualità tecniche? In parte. Il suo design? Molto. Una particolare caratteristica innovativa? A volte. Le vittorie sportive della marca? In alcuni casi. Le vendite? Sempre. Perché alla fine ciò che conta veramente è ottenere ricavi, dai quali arriveranno i profitti. Vendere più di 5,2 milioni di esemplari in 15 anni è un successo? Eccome se lo è. La Peugeot 205 ha raggiunto questo importante traguardo nella sua storia. Dal 1983 al 1998, il periodo durante il quale è stata prodotta, ha totalizzato per la precisione 5.278.054 immatricolazioni nel mondo. Fu la Peugeot più venduta di sempre, fino a quel momento, tanto da meritarsi il soprannome di “Le sacré numero“, il numero sacro. Un risultato ancora più importante se consideriamo che questo fu veramente un modello solo, al quale fu applicato un solo restyling. E’ infatti molto più facile raggiungere quote multimilionarie seguendo la consuetudine di americani, tedeschi e giapponesi, che mantengono lo stesso nome al modello per diverse decine d’anni, attraversando anche dieci generazioni, ma poi tra la prima e la decima non c’è assolutamente nulla in comune. La 205 venne poi superata dall’erede 206, venduta in 6,1 milioni di unità, ma in 19 anni.

2 di 7

Pagina iniziale

2 di 7

Parole di Roberto Speranza

© 2005-2021 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Allaguida, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.