Porsche Mission E salone Francoforte 2015

Porsche Mission E, l'elettrica si farà. Il debutto entro il 2020

2 di 4

2 di 4

Pianale MBE?

La Porsche elettrica è legittimo immaginare sarà una berlina di rappresentanza, probabilmente un prodotto che andrà ad affiancare la Panamera, sfruttando il nuovo pianale MBE sul quale si lavora all’interno del gruppo e dal quale vedremo nascere anche la futura Phaeton, anch’essa esclusivamente elettrica. L’investimento in fabbrica per la realizzazione del nuovo modello vedrà l’investimento di 700 milioni di euro e 1000 ulteriori posti di lavoro.

La presentazione a Francoforte

La Porsche Mission E è una delle novità più interessanti del salone di Francoforte 2015. Dall’ibrida all’elettrica il passo è breve. Così dalla 918 Spyder la Porsche approda alla Mission E. Per ora si tratta solo di un concept, mostrato in anteprima durante il salone di Francoforte 2015. Ma resta un evento. E’ la prima Porsche della storia a propulsione completamente elettrica. E’ il prototipo di una sportiva a 4 posti. I dati diffusi dalla casa di Stoccarda parlano di una potenza massima di 440 Kilowatt, cioè 600 cavalli. E un’interessante autonomia di 500 Km con un “pieno” di energia elettrica. Ancora più interessante è il tempo di ricarica: in 15 minuti si raggiunge l’80% della capacità fornita dalle batterie, cioè l’equivalente per una percorrenza media di 400 Km.

2 di 4

Pagina iniziale

2 di 4

Parole di Roberto Speranza

Da non perdere

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Allaguida, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.