Legge elettorale, asse Renzi Cavaliere

Reato di omicidio stradale, legge in vigore: testo, come funziona e cosa succede

1 di 4

1 di 4

Reato di omicidio stradale

E’ ufficiale: il reato di omicidio stradale, dal 3 marzo 2016, è “finalmente” legge. A dirlo è pure il premier Matteo Renzi con un tweet scrivendo la parola “#finalmente” con un hashtag per divulgare la notizia; il testo del ddl è stato approvato dal Senato con 149 voti a favore, 3 contrari e 15 astenuti. Carcere da 2 a 7 anni, nei casi in cui la morte sia stata causata violando il codice della strada e gli anni di reclusione salgono nel momento in cui il conducente del veicolo venga trovato positivo all’alcool test: da 8 a 12 anni se sotto effetto di droghe o alcol. Stato che potrà essere verificato coattivamente dagli organi di polizia.
Ci sono pure importanti novità per chi fugge dopo l’incidente, nonché i “pirati della strada”. Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale il 24 marzo 2016, la legge è a tutti gli effetti entrata in vigore.

1 di 4

Pagina iniziale

1 di 4

Parole di Simone Babetto

Da non perdere

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Allaguida, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.