Renault Trafic 9 posti

Renault Trafic 9 posti: prezzo, dimensioni e prova su strada

Renault Trafic 9 posti
Renault Trafic 9 posti
Foto Shutterstock | alexfan32

Prova su strada del Renault Trafic 1.6 dCi 145 CV – Il Renault Trafic è uno dei furgoni/pulmini di taglia media più moderni attualmente sul mercato, dato che è stato completamente rinnovato alla fine del 2014 ed ha un listino che si articola attorno a svariate versioni e con una gamma motori di ultima generazione.

Il look è moderno e sembra quasi quello di una grossa monovolume e come avremo modo di scoprire più nel dettaglio nel corso della prova, anche lo stile di guida è particolarmente automobilistico.

La versione in prova è quella a nove posti, con tre file di sedili da tre posti ciascuna, dotata di tanto spazio sia per i passeggeri che per i bagagli. Andiamo a scoprirlo più nel dettaglio nella nostra prova su strada.

Estetica

L’estetica del nuovo Renault Trafic concorda in piena linea con il più recente family feeling della casa della Losanga. Il frontale è probabilmente la parte più riuscita e si distingue per la presenza dei due grossi fari un po’ “accigliati”, con disegno interno bicolore, in parte nera e in parte cromata.

Renault Trafic grigia
Foto Shutterstock | Grzegorz Czapski

Ad unire i due fari tra di loro c’è la grossa mascherina al centro del muso, che ingloba al suo interno anche il logo Renault. Sulla parte inferiore del paraurti c’è poi una presa d’aria che si sviluppa orizzontalmente fino ad abbracciare i fari fendinebbia con delle mostrine in plastica nera.

Nella parte inferiore delle fiancate ci sono delle modanature in plastica, molto utili a proteggere la vernice da piccoli urti che possono facilmente capitare in città.

Interni

Gli interni derivano da quelli di un veicolo commerciale, di conseguenza non dobbiamo aspettarci finiture da automobile, con plastiche soft touch o altri dettagli particolarmente curati. Qui si bada più al sodo, si bada più alla solidità degli assemblaggi ed alla robustezza dei materiali.

Renault Trafic interni
Foto Shutterstock | Best Auto Photo

Il volante in pelle è piacevole da impugnare e la posizione del pomello del cambio rialzata rende più confortevole la guida. Tutti i comandi sono raccolti nella consolle centrale, impreziosita principalmente dal display touchscreen del sistema multimediale.

Lo spazio a bordo è tanto e soprattutto si dimostra ben sfruttato, perché sono numerosi i vani portaoggetti, anche dove meno te lo aspetti: come ad esempio quello sotto alla seduta del posto centrale anteriore. Sparse per l’abitacolo ci sono anche svariate bocchette di aerazione, che assicurano un buon comfort climatico.

Dimensioni

Veniamo ora al capitolo dimensioni. Il Renault Trafic è disponibile nella versione passeggeri in due differenti lunghezze. Quello più corto ha le seguenti misure: passi di 3098 millimetri, lunghezza di 4999 mm, larghezza di 1956 mm ed altezza di 1971 mm. Con tutti i sedili in posizione il bagagliaio ha una capienza minima di 550 litri.

La versione a passo lungo, invece è lunga 5399 millimetri, mentre la larghezza e l’altezza misurano rispettivamente 1956 mm e 1971 mm, il tutto con un passo di 3498 millimetri. In questa versione la capienza minima del bagagliaio, con tutti i sedili in posizione, è di 890 litri.

Scheda tecnica e motori

Le sospensioni del Renault Trafic sono piuttosto classiche: all’anteriore a ruote indipendenti con schema McPherson e con barra antirollio, mentre al posteriore c’è una barra di torsione con molle elicoidali, ammortizzatori idraulici angolari e barra Panard.

Invece, parlando della gamma motori, il listino ruota attorno ad unità turbodiesel da 1.6 litri di cilindrata, tutte Euro 6. Il primo motore, quello d’accesso, è l’1.6 dCi da 95 CV (70 kW), che raggiunge una velocità massima di 153 km/h e per il quale la casa dichiara un consumo medio nel ciclo di omologazione di 6,3 litri per 100 km, equivalenti a 164 g/km di CO2. La variante intermedia è rappresentata dal 1.6 dCi S&S biturbo da 125 CV e 320 Nm, che permette di raggiungere i 169 km/h a fronte di un consumo medio dichiarato di 5,7 litri per 100 km (5,7 g/km di CO2).

La versione più potente monta il 1.6 dCi S&S biturbo da 145 CV e 340 Nm, che permette al Trafic di toccare i 177 km/h, consumando di media 6,4 litri per 100 km con emissioni di CO2 pari a 167 g/km. Tutti i motori del Trafic sono abbinati ad un cambio manuale a sei marce.

Prova su strada

E’ giunto il momento di metterci a bordo del nuovo Renault Trafic e di cominciare la prova su strada. Ci arrampichiamo sul furgone e ci troviamo all’interno di un abitacolo molto bello e comodo, ricchissimo di enormi vani portaoggetti. Si vede che la vettura nasce come veicolo commerciale, successivamente trasformato a trasporto di persone, nella versione Renault Trafic Spaceclass. Tutto è orientato al comfort del guidatore: dalla posizione di guida, alla visibilità, ottima nonostante le dimensioni. Schiacciamo il bottone, accendiamo il propulsore e partiamo.

Ok, il “pullman” è enorme, ma in verità ci sembra di guidare una normale automobile, praticamente un SUV, mentre all’interno sembra di stare in una monovolume, con tanto spazio per i passeggeri, facile da caricare. Si guida in maniera comoda, buono lo sterzo e il cambio. Lo abbiamo provato sia in città che in autostrada, con il motore 1.6 dCi 145 CV che si è sempre dimostrato presente, brillante e anche silenzioso. Ottime prestazioni del propulsore, divertente da guidare e con consumi neanche troppo elevati.

Prezzi

Di seguito i prezzi del Renault Trafic:

Renault Trafic 1.6 dCi 95 CV Zen: € 30.696

Renault Trafic 1.6 dCi 125 CV Zen: € 32.526

Renault Trafic 1.6 dCi 125 CV Intens: € 34.356

Renault Trafic 1.6 dCi 145 CV Zen: € 33.441

Renault Trafic 1.6 dCi 145 CV Intens: € 35.271

Parole di CA

© 2005-2022 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Allaguida, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.