Rolls Royce Phantom Nautica: il meglio degli yatch, su 4 ruote [FOTO]

Rolls Royce Phantom Nautica: il meglio degli yatch, su 4 ruote [FOTO]

2 di 3

2 di 3

Un solo esemplare super esclusivo

Cominciamo a raccontare come appaia la Rolls Royce Phantom Nautica da fuori. Intanto la prima caratteristica che si nota è la nuova verniciatura bicolore, con la parte inferiore in tinta bianco “Orchid White”, sulla quale spicca la parte superiore colorata di blu “Arabian Blue”. La scelta dei colori non è casuale: il blu e il bianco sono i colori del mare, ma sono anche colorazioni tipiche di motoscafi o yatch. Sempre nella stessa tonalità di blu sono anche le coppette coprimozzo sui cerchi in lega e la linea decorativa che percorre tutte e due le fiancate, con tanto di una piccola àncora sul parafango anteriore.

Ed è dentro che i progettisti e designer Rolls Royce hanno dato il meglio di loro, dato che sono riusciti a creare un ambiente molto affine a quello delle imbarcazioni di lusso. Tanto per cominciare i sedili sono rivestiti in pelle “Forest Fall” color marrone, con un bordino a contrasto in blu “Navy Blue”. Per la plancia, poi, non si poteva che scegliere un rivestimento in legno, in questo caso legno di quercia Tudor, decorato con particolari in bosso e con una piccola àncora nella zona davanti al sedile del passeggero anteriore.

Il motore è il solito 6.7 litri V12 da 460 cavalli (338 kW) a 5.350 giri al minuto con 720 Nm, dotato di cambio automatico a sei rapporti. Parlando di prestazioni, la Rolls Royce Phantom accelera da 0 a 100 km/h in 5,9 secondi e tocca una velocità massima di 240 km/h. Il prezzo ufficiale non è stato comunicato, purtroppo, ma possiamo farci un’idea se consideriamo che una normale Rolls Royce Phantom viene venduta a partire da 430.000 euro.

LEGGI ANCHE: Rolls-Royce Ghost II: prezzo e scheda tecnica, oltre 600 cavalli per la V-Spec [FOTO]

2 di 3

Pagina iniziale

2 di 3

Parole di CA

Da non perdere

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Allaguida, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.