Ray Tomlinson e il viaggio con un cadavere

Viaggi in auto più bizzarri e incredibili, la classifica [FOTO]

2 di 11

2 di 11

1. Un uomo che ha guidato dall’Arizona al Michigan con un cadavere

Ray Tomlinson e il viaggio con un cadavere

Sicuramente non si tratta di un’impresa, né di un’avventura epica, ma certamente si può parlare di una vicenda di cronaca nera. Qualcosa di grottesco è avvenuto quando un signore, Ray Tomlinson di 62 anni, nativo di Detroit stava guidando dall’Arizona al Michigan (quasi 2.000 miglia di viaggia) insieme alla sua anziana madre di 93 anni, e con la fidanzata di 31 nel suo furgone, ma come detto il viaggio ha preso una piega tragica. Da qualche parte in Oklahoma o in Texas, la ragazza di Tomlinson è morta improvvisamente di overdose. Ray ha proseguito il viaggio ininterrottamente per 48 ore, per ritornare a casa, perché non voleva che la sua ragazza giacesse in un obitorio a migliaia di chilometri. La polizia ha trovato una bottiglia vuota di OxyContin nel veicolo, e ha ritenuto che la donna fosse morta a causa di un’overdose di questo farmaco. Era stata ricoverata più di nove volte in Arizona a causa di problemi con la droga e di salute mentale legati all’abuso di stupefacenti. Un dipendente dell’ospedale Arizona appresa la notizia della scomparsa della donna quando ha chiamato per verificare su di lei. Quando la famiglia è tornata nel Michigan, a Detroit, Tomlinson e sua madre sono stati accolti dalla polizia. Il corpo della fidanzata era già in decomposizione. Fortunatamente per Tomlinson, su di lui non è caduto alcun sospetto per la morte della sua ragazza.

2 di 11

Pagina iniziale

2 di 11

Parole di Tommaso Giacomelli

© 2005-2021 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Allaguida, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.