Cambiare candele auto: costo, ogni quanto e come fare

Cambiare candele auto: costo, ogni quanto e come fare
da in Consigli e Guide, Manutenzione Auto
Ultimo aggiornamento: Lunedì 19/01/2015 09:50

    Sostituzione candele auto

    Prima di parlare della manutenzione di questo componente, bisognerebbe capire che cosa sono le candele di accensione. Nei motori ad accensione comandata (benzina), la candela d’accensione è l’elemento elettrico inserito nella testa di ognuno dei cilindri atto a generare una scintilla che avvii la combustione della carica fresca. Nei motori ad accensione spontanea (diesel) la combustione è invece avviata da una compressione, e le cosiddette candelette hanno il solo scopo di riscaldare il combustibile in una pre camera durante gli avviamenti a freddo. Adesso che abbiamo introdotto un po’ l’elemento cardine della questione, passiamo a come sostituire le candele in autonomia.

    Ogni quanto vanno cambiate le candele

    Se si tratta di un’auto che ha più di vent’anni o comunque una vettura molto vecchia, sarà facile prevedere che le candele dovranno essere sostituite tra i 15.000 e i 20.000 chilometri di percorrenza, sulle auto moderne invece il discorso cambia, si possono percorrere anche tra i 40.000 e i 60.000 chilometri, anche se bisogna assolutamente sottolineare che la sostituzione, salvo imprevisti, dipende da modello a modello in questione, perciò è necessario consultare il libretto “uso e manutenzione” della vostra auto che vi indicherà con precisione quali sono i limiti di età e di percorrenza delle vostre candele. L’usura delle candele può comportare delle difficoltà nell’accensione del veicolo, anche se questi si trova a motore caldo, inoltre si può verificare uscita di fumo dallo scarico, aumento dei consumi, e singhiozzi ed esitazioni durante la marcia.

    Come sostituire le candele
    8)

    Per prima cosa non è necessario l’ausilio di alcun rinforzo per compiere questa azione, ma basta essere muniti di nuove candele e di una chiave snodabile. Per compiere accuratamente questa sostituzione l’ideale sarebbe seguire questi pochi punti cruciali: 1) Assicurarsi che il veicolo sia a motore spento e freddo. 2) Ad ogni candela è collegato un cavo di alimentazione, per non fare confusione l’ideale sarebbe applicare sul cavo un nastro adesivo e trascriverci sopra il numero del rispettivo cilindro. 3) Staccare delicatamente i cavi di alimentazione. 4) Estrarre la pipetta e svitarla. 5) Se vengono trovate delle polveri, occorre prendere uno straccio inumidito di petrolio e rimuoverle. 6) Controllare che l’estremità in ceramica sia ben pulita. 7) Tramite un panno asciutto e ruvido o una spazzola con setole in nylon duro o un vecchio spazzolino da denti imbevuto di benzina si può procedere alla pulizia, cercando di eliminare il grasso più opprimente. Bisogna bagnare la candela con un po’ di alcool etilico interamente o, lasciarla immersa dalle 3 alle 5 ore. 9) Passare poi all’asciugatura. Si può anche usare dell’aria compressa. 10) Pulire bene con la testa morsettata. 11) Rimontare la candela con delicatezza per evitare di rovinare la filettatura. Con undici semplici passaggi si può compiere quella che è la sostituzione delle candele in modo autonomo, senza il costo della manodopera di un meccanico.

    I costi

    Il costo per cambiare le candele dipenderà, prima di tutto se si sceglierà di agire da soli o attraverso un meccanico. Alcuni veicoli di fascia alta possono richiedere speciali strumenti per sostituire i tappi. Se viene scelto il meccanico, il prezzo varierà a seconda della macchina, il numero di spine, e il costo dei tappi stessi. Per la maggior parte dei veicoli con 4 o 6 cilindri, un meccanico probabilmente può farvi spendere dai 40 euro a 90 euro. In alcune auto più recenti il costo può essere molto di più, e si potrebbe arrivare a spendere 150 euro o più. Ciò è dovuto principalmente agli utensili speciali e all’alto costo delle candele necessarie per il veicolo. Per il meccanico fai da te, le candele possono essere acquistate in un qualsiasi negozio di componenti automobilistici per una spesa di 5 o 10 euro in media per ciascuna.

    669

    ARTICOLI CORRELATI