Salone di Parigi 2016

Mitsubishi Space Star 2016 restyling: dimensioni, scheda tecnica e prezzo [FOTO]

Mitsubishi Space Star 2016 restyling: dimensioni, scheda tecnica e prezzo [FOTO]

Motori sia benzina che Gpl per la Nuova Space Star. La piccola giapponese cresce di poco nelle dimensioni ma non c'è per i neopatentati.

    Mitsubishi ha rinnovato nello stile la sua utilitaria cinque porte: parliamo della Mitsubishi Mirage che in Europa viene commercializzata con il nome Space Star. Certo per Mitsubishi questo non è un nome nuovo poiché, se ricordate, fu il nome del monovolume compatto in commercio dal 1998 fino al 2005.
    Il suo compito nei mercati europei è stato quello di sostituire la piccola Colt ed è disponibile con due motorizzazione tre cilindri benzina: 1 litro di cilindrata, 71 cavalli e 88 Nm di coppia massima e l’1.2 da 80 cavalli e 106 Nm; inoltre, in listino anche una variante a Gpl dotata del 1.0 da 71 cavalli.

    Esterni, dimensioni e capacità di carico

    Esteticamente, la nuova Mitsubishi Space Star 2016 presenta delle linee simpatiche su di una carrozzeria lunga per la precisione 3,80 metri, larga 1,67 metri e alta 1,51. La capacità di carico è di 235 litri come minima ma abbattendo gli schienali si ottengono 912 litri.
    Come già anticipato, rispetto alla versione asiatica non ci saranno differenze e saranno disponibili otto colori diversi per la carrozzerria: Lemonade Yellow Metallic, Pop Green Metallic, Classic Purple Metallic, Cerulean Blue Mica, Red Metallic, White Pearl, Cool Silver Metallic e Stylish Black Mica.

    Caratteristiche tecniche

    La Nuova Mitsubishi Space Star 2016 ha come punto di forza principale il parco 1.0 tre cilindri benzina da 71 cavalli abbinato ad un cambio manuale a cinque rapporti, l’altro propulsore in gamma è un 1.2 di cilindrata da 80 cavalli di potenza massima abbinato sempre ad un cambio manuale a cinque rapporti ma prevede in opzione un automatico a variazione continua (CVT) che consente un consumo medio di 4,3 litri per 100 km pronto a diminuire ulteriormente se accoppiato al sistema Start&Stop ed all’Eco Drive Assist arrivando a 3,6 litri per 100 km! Una percorrenza ottima per un auto a benzina che infatti è stata dichiarata come l’auto alimentata con la “verde” più efficiente presente nel mercato giapponese.
    Questi ottimi risultati sono stati ottenuti realizzando la scocca con acciai ad alta resistenza che pesano mediamente il 7% in meno di quelli delle altre vetture della stessa categoria ed il peso della vettura si attesta essere solamente di 845 chilogrammi. Inoltre è stata curata in modo particolare l’aerodinamica come si può notare dalla mascherina anteriore parzialmente chiusa, dai copricerchi aerodinamici e dallo spoiler sulla sommità del lunotto; i risultati sono ottimi, infatti il coefficiente di penetrazione aerodinamica Cx è di soli 0,27!

    Mitsubishi Space Star 2013 plancia

    Fanno parte della dotazione di serie poi degli pneumatici 165/65 R 14 accreditati di bassa resistenza al rotolamento grazie ad un disegno ed una mescola particolari.

    Anche gpl

    La versione bi-fuel costa 1.650 euro in più rispetto alla Space Star 1.0, toccando così i 14.140 Euro.
    Invariata la potenza, 71 cavalli quindi e la Nuova Space Star a gpl si prende la rivincita con un’autonomia da record, pari a 1.400 km abbinando il serbatoio di verde ai 40 litri di gas (32 effettivi). Il consumo medio è di 5.2 litri/100 km e per coprire 100 chilometri bastano 3.50 euro.

    Secondo il costruttore giapponese, la Nuova Mitsubishi Space Star offre agilità, maneggevolezza e buone prestazioni, il tutto unito ad un abitacolo versatile e spazioso per cinque occupanti e con dimensioni contenute. Saranno proprio questi i suoi punti di forza che fanno pensare alla Casa una produzione di almeno 120.000 unità all’anno.

    Mitsubishi Space Star 2013 posteriore

    Consumi ed emissioni

    Benzina:

    1.0 71 cavalli: 23,8 chilometri con un litro, 96 grammi di anidride carbonica per chilometro, 833 chilometri con un pieno;
    1.0 71 cavalli ClearTec: 25 chilometri con un litro, 92 grammi di anidride carbonica per chilometro, 875 chilometri con un pieno;
    1.2 80 cavalli ClearTec: 23,3 chilometri con un litro, 100 grammi di aidride carbonica per chilometro, 816 chilometri con un pieno.

    Gpl:

    1.0 71 cavalli: 19,2 chilometri con un litro, 85 grammi di aidride carbonica per chilometro, 614 chilometri con un pieno.

    Allestimenti ed equipaggiamento di serie

    Sono due in tutto gli allestimenti per questa utilitaria: l’Invite e l’Intense. Di serie sin dalla versione entry-level troviamo gli airbag laterali e per la testa, attacchi isofix, climatizzatore manuale, poggiatesta posteriori, sedile di guida regolabile in altezza e quello posteriore frazionato e volante regolabile in altezza. Solamente per la Intense, invece, disponibili anche gli alzavetro posteriori elettrici, cruise control per la 1.2, fari xeno, radio Dab, retrovisori riscaldabili, sedile del passeggero regolabile in altezza, cerchi in lega, climatizzatore automatico, fendinebbia e vetri posteriori oscurati.

    Optional

    Pochi gli optional dato che già tutto l’indispensabile e oltre è già di serie. C’è infatti il cambio automatico a 1.300 Euro per la 1.2, il navigatore Tom Tom a 1.190 Euro, radio con lettore CD, MP3, presa Aux e Usb a 360 Euro di serie per Invite e di serie per la Intense, ruotino a 130 Euro, sensori di parcheggio posteriori a 190 Euro, sia anteriori che posteriori a 450 Euro, sistema Bluetooth a 230 Euro di serie per la Intense e vernice metallizzata a 510 Euro.

    Listino prezzi

    Benzina:

    Mitsubishi Space Star 1.0 71 cavalli Invite 12.490 Euro
    Mitsubishi Space Star 1.0 71 cavalli Invite ClearTec 15.450 Euro
    Mitsubishi Space Star 1.2 80 cavalli Intense ClearTec 16.600 Euro

    Gpl:

    Mitsubishi Space Star 1.0 bi-fuel 71 cavalli Invite 14.140 Euro
    Mitsubishi Space Star 1.0 bi-fuel 71 cavalli Intense ClearTec 17.100 Euro

    929

    Salone di Parigi 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI