Il 15 aprile termina l'obbligo di circolazione con le gomme invernali

Il cambio delle gomme, secondo le disposizioni attuate per contenere l’emergenza sanitaria, è sempre consentito. Gli automobilisti potranno quindi recarsi dal gommista per effettuare il cambio degli pneumatici, anche in zona rossa

gomme invernali

Foto Getty Images | Andreas Rentz

Il 15 aprile terminerà l’obbligo di gomme invernali per tutti gli i veicoli a motore. Inoltre, non sarà più obbligatorio, a partire da questa data, avere a bordo le catene, sulle strada dove questo obbligo è stato segnalato in maniera esplicita.

L’obbligo, entrato in vigore lo scorso 15 novembre, cesserà quindi tra poco meno di una settimana. Per questo motivi, è arrivato per gli automobilisti il momento di mettersi in regola con tutte le disposizioni.

Gli automobilisti avranno tempo fino al 15 maggio per sostituire le gomme invernali con quelle estive

Secondo quanto stabilito dal decreto ministeriale n. 1049 del 2015, tutti i soggetti avranno un mese di tempo, ovvero fino al 15 maggio, per seguire la normativa, sostituendo le gomme invernali con quelle estive.

Federpneus, inoltre, ha ricordato che il cambio delle gonne durante la stagione primavera-estate non è obbligatorio per tutte le gomme invernali. Infatti, l’obbligo del cambio è rivolto solo a chi ha montato sulla propria auto delle gomme invernali dotate di codici di velocità specifici. Questi, sono indicati nella carta di circolazione dell’autovettura.

Questa tipologia di pneumatico è riconoscibile grazie alla marcatura M+S, che si trova sulla spalla del prodotto. In sostanza, tutte le gomme che ripotano un indice di velocità uguale o superiore a quello evidenziato sulla carta di circolazione potranno circolare anche nel periodo primavera-estate.

Il consiglio è quello di cambiare comunque gli pneumatici per viaggiare in sicurezza

Il consiglio, per viaggiare in sicurezza, è sempre quello di viaggiare con gomme adeguate, sostituendo quelle invernali a quelle estive nel periodo indicato. Infatti, con le temperature più alte tipiche della bella stagione, le gomme estive assicurano migliore resa sotto diversi punti di vista: sicurezza, efficienza e risparmi del carburante.

Come spiegano gli esperti, le gomme estive si deformano meno con il calore. Inoltre, garantisco una maggior tenuta su strada. Infine, per quanto riguarda il risparmio di carburante, gli pneumatici estivi aiutano a consumare meno perché hanno una minor resistenza al rotolamento.

Il cambio delle gomme, secondo le disposizioni attuate per contenere l’emergenza sanitaria, è consentito. Di conseguenza, gli automobilisti potranno recarsi dal gommista per effettuare il passaggio dagli pneumatici invernali a quelli estivi.

Parole di Benedetta Minoliti

Benedetta Minoliti, nata a Milano il 24 marzo 1993. Sono laureata in Lettere moderne all’Università degli Studi di Milano e diplomata presso la Scuola di Giornalismo dell’Università Cattolica di Milano. Non esco mai di casa senza le cuffie, ascolterei la musica anche mentre dormo e adoro scattare polaroid. Collaboro con AlaNews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection.