3 nuove auto cinesi pronte a conquistare l’Europa: qualità superiore e prezzi nettamente inferiori, le vogliono tutti

La Cina sta diventando sempre di più una potenza mondiale per quanto riguarda la produzione di auto e queste tre sono dei gioielli.

Fino a poco tempo fa nessuno avrebbe mai potuto immaginare che la Cina avrebbe trovato la forza di diventare ciò che è oggi a livello automobilistico ed economico. Siamo di fronte infatti a quella che ormai merita di essere considerata come una delle principali potenze di tutto il mondo e tutti cercano di concludere affari con Pechino.

auto cinesi gruppo chery
Auto cinesi da paura (AllaGuida)

A livello di motori non si può di certo negare il fatto che il passaggio sempre più evidente al mondo dell’elettrico abbia aiutato e non poco questa nazione. Le batterie al litio infatti si possono produrre in grande quantità e a costi relativamente bassi, in quanto la materia prima è presenta in grandi quantità all’interno del territorio cinese.

Per questo motivo la BYD è diventata una delle aziende primarie nella produzione di batteria, tanto è vero che sta dando il via a una collaborazione con un colosso di fama internazionale come la Mercedes. Sono però anche molte altre le società cinesi che si stanno imponendo da questo punto di vista, con alcune auto davvero eccezionali.

Gruppo Chery alla conquista del mondo: le tre auto cinesi da acquistare subito

Si sta espandendo sempre di più il mercato legato alle automobili cinesi, capaci di dare vita non solo a vetture elettriche, ma anche ibride di primissimo piano. La Chery è quella che sta ottenendo i maggiori risultati e queste sono tre auto da sogno che faranno innamorare tutti.

Omoda 5

La prima meraviglia cinese che merita di essere menzionata è la Omoda 5, un crossover che le dà modo di mettersi in evidenza grazie alla lunghezza di 440 cm, la larghezza di 183 cm e l’altezza di 159 cm. Tra le migliori caratteristiche di questa auto vi è il fatto che ha potuto meritarsi ben 5 stelle Euro NCAP per quanto riguarda la sicurezza che garantisce l’auto.

Omoda C5, tra le migliori auto cinesi
Omoda C5 (Omoda Media Press – AllaGuida)

La Omoda 5 la si può acquistare sia in versione a benzina, con quest’auto che monta al suo interno un motore 4 cilindri da 1600 di cilindrata e con la possibilità di erogare un massimo di 197 cavalli. Non manca anche la variante elettrica, con la powertrain che dà modo di erogare fino a 200 cavalli e la sua autonomia si stanzia sui 450 km per un valore di mercato che parte da 30 mila Euro.

Jaecoo 7

Il gruppo Chery, già centrale nel progetto della Omoda 5, si migliora ancora di più grazie alla produzione della meravigliosa Jaecoo 7. Si tratta di un modello che in questo caso costerà leggermente di più, dato che toccherà i 40 mila Euro di listino base, ma le sue caratteristiche la portano a essere un SUV eccezionale.

Jaecoo 7, tra le migliori auto cinesi
Jaecoo 7 (Omoda Press Media – AllaGuida)

Le dimensioni parlano di una lunghezza da 450 cm, una larghezza di 186 cm e un’altezza di 168 cm. Il motore presente al suo interno è un 4 cilindri da 1600 di cilindrata che dà modo di erogare 186 cavalli. Vi è presente anche il modello plug-in, con questo che tocca i 210 km/h come picco di velocità e può viaggiare in elettrico per 100 km.

Exlantix E03

Quella che risulta essere il gioiellino e il fiore all’occhiello di casa Chery è però legato al nome della Exlantix E03, una berlina che si presenta con una lunghezza di oltre 5 metri e che ha un valore di partenza sul mercato di ben 50 mila Euro.

Exlantix E03, tra le migliori auto cinesi
Exlantix E03 (Exeed Media Press – AllaGuida)

Si tratta di un’auto che prevede la possibilità di erogare fino a un massimo di 450 cavalli e che può così toccare i 100 km/h partendo da fermo in soli 3 secondi. L’autonomia è dunque di ben 700 km tra una ricarica e l’altra e nel 2024 diventerà un’auto acquistabile anche in Italia, nonostante il prezzo per le migliori versioni toccherà gli 80 mila Euro.

Impostazioni privacy