Guai in casa Mercedes, questo modello ha un difetto: scatta il richiamo

Mercedes è da sempre simbolo di qualità ed eleganza, anche per un’azienda più importante possono però emergere i problemi, come sta accadendo con un modello ben preciso.

Acquistare un’auto non può che rappresentare un passo importante, soprattutto a livello economico, proprio per questo ci si augura che il modello scelto possa risultare affidabile e durare nel tempo. Alcuni marchi possono vantare più di altri una reputazione importante, grazie anche ai riscontri ottenuti negli anni, proprio per questo difficilmente si potrebbe pensare che alcune vetture possano andare incontro a problemi.

mercedes classe a richiamo
Problemi da risolvere in casa Mercedes – Foto | ANSA – Allaguida.it

Nonostante questo, non possono essere esclusi del tutto gli inconvenienti, come sta accadendo anche a Mercedes, che si ritrova costretta a dover correre ai ripari per un difetto riscontrato da un modello ben preciso. Chi lo ha acquistato sta ricevendo opportuna documentazione, in modo tale da poter rimediare.

Mercedes costretta a correre ai ripari

Mercedes da sempre desidera tutelare la sicurezza dei suoi clienti, proprio per questo ha deciso di avviare una procedura di richiamo per chi è in possesso di Classe A e del Suv Classe GLA. Sulla base delle verifiche effettuate, su alcuni veicoli non è possibile escludere la non conformità alla norma federale sulla sicurezza automobilista numero 108, a causa del fari, che non sarebbero stati regolati in maniera corretta.

Secondo quanto emerso nei documenti depositati presso l’Amministrazione nazionale per la sicurezza stradale, le indagini effettuate dalla casa automobilistica per avere maggiori certezze su questo problema sono iniziate già nel 2021. Nel corso di un controllo, come quelli che si fanno spesso in azienda, un dipendente ha scoperto una leggera deviazione dei fari che meritava di essere approfondita.

mercedes classe a
Mercedes punta a tutelare la sicurezza dei suoi clienti – Foto | Canva – Allaguida.it

In un primo momento si era convinti di poter rimediare regolando l’angolo leggermente al di sopra o al di sotto delle specifiche. In un primo momento si è deciso così di avviare una procedura per verificare la regolazione dei fari, convinti che quello potesse bastare, ma così non è stato. Nella seconda metà del 2022, infatti, un cliente ha presentato un reclamo al di fuori del mercato statunitense lamentava una deviazione delle luci. Questo ha portato a un’ulteriore verifica, da cui è emerso la necessità di dover intervenire in maniera precisa per poter superare le tolleranze specifiche.

Cosa accadrà adesso

Al momento, da quanto trapela, Mercedes richiamerà negli Stati Uniti 32 veicoli, ovvero 12 esemplari della A 220, oltre a 14 unità della GLA 250 e 6 unità della GLA 35 AMG. Questi sono stati prodotti nel 2022, nel periodo tra l’11 novembre 2021 e il 3 dicembre 2021 nello stabilimento Mercedes-Benz di Rastatt.

In questo stabilimento la produzione si è incentrata su veicoli compatti a trazione anteriore nel 1997 con l’originale Classe A W168.

Come indicato, l’azienda informerà i proprietari di Classe A e GLA tramite posta prioritaria entro il 28 novembre. I concessionari a livello nazionale verranno avvisati il 6 ottobre per controllare e correggere la regolazione dei fari.

Impostazioni privacy