Alfa Romeo, ecco il modello più potente della storia: il prezzo vi lascerà a bocca aperta

L’Alfa Romeo produce auto da sogno al giorno d’oggi, e quella da poco svelata è da brividi. Scopriamola in tutti i dettagli.

Il marchio Alfa Romeo è uno di quelli che sta reagendo al meglio alla pesante crisi del settore automotive, ed anche gli ultimi dati sul 2023 ce lo confermano. Le vendite sono in continua crescita ed il SUV Tonale trascina le immatricolazioni, ma anche la berlina Giulia ed il SUV Stelvio fanno sempre la loro parte al meglio, con dati molto positivi.

Alfa Romeo ecco la Giulia GTAm
Alfa Romeo la più potente di sempre – Allaguida.it

Nel 2024 sarà il momento del debutto di un nuovo modello, ovvero il B-SUV elettrico, che aprirà una fase ricca di grandi aggiornamenti. Nel biennio 2025-2026 sarà la volta della Giulia e della Stelvio, entrambe ad emissioni zero, le quali non daranno la possibilità ai clienti di scegliere per il motore termico, a meno di clamorosi ribaltoni.

L’Alfa Romeo, inoltre, ha l’obiettivo di sbaragliare la concorrenza anche in Cina e negli USA, paesi nei quali farà il suo esordio, nel 2027, l’E-SUV che punta proprio su questi mercati. Nella giornata di oggi, vi parleremo di una delle vetture più potenti di sempre che il marchio del Biscione abbia mai prodotto, un vero e proprio capolavoro.

Alfa Romeo, ecco questo prodigio di tecnologia

In casa Alfa Romeo sono spesso progettate e realizzate auto dalle grandissime prestazioni, ed un esempio importante in tal senso è quella di cui vi stiamo per parlare. Stiamo facendo riferimento alla Giulia GTAm, una versione ancor più potente della GTA, che già di per sé era un vero e proprio missile sul fronte delle prestazioni. Di entrambe ne sono state prodotte solo 500 unità, tutte, ovviamente, vendute in pochissimo tempo.

Alfa Romeo Giulia GTAm modello potentissimo
Alfa Romeo Giulia GTAm in mostra (Alfa Romeo) – Allaguida.it

La GTA e la GTAm nacquero poco più di tre anni fa, nel pieno del rilancio del marchio del Biscione, bisognoso di ritornare a ruggire dopo anni molto difficili. Entrambe sono state realizzate collaborando con il team di F1, con l’apporto di Kimi Raikkonen ed Antonio Giovinazzi, ovvero coloro che facevano da piloti titolari all’epoca. Il gioiello è stato eletto auto dell’anno da “AutoBild“, il che significa che il modello è stato apprezzato non solo in Italia, ma anche nel resto d’Europa.

Il motore è un V6 turbo da 2,9 litri con potenza massima di 532 cavalli, una spinta che è anche superiore alle versioni Quadrifoglio, che di solito sono quelle più performanti. A livello di accelerazione, questa vettura non ha eguali all’interno della gamma di Arese, dal momento che impiega solo 3,6 secondi per toccare i 100 km/h partendo da ferma. Possiamo dire che, a tutti gli effetti, si trattava di una vettura da competizione che poteva andare in strada. La velocità massima toccava i 300 km/h.

Il prezzo di questo gioiello di casa Alfa Romeo è di 175.000 euro, ma come detto, l’auto è andata subito esaurita in pochi giorni. Di certo, in termini prestazionali verrà superata dalla supercar 33 Stradale, che toccherà i 333 km/h di velocità massima, ma la Giulia GTAm resta una belva che tutti sognano di poter guidare almeno per una volta nella loro vita.

Impostazioni privacy