Alonso, critica alla F1: stavolta ci va giù pesante, ecco cosa non va

Fernando Alonso non lesina critiche al mondo della Formula 1 e questa volta ci è andato giù pesante. Le dichiarazioni fanno discutere

Il campione spagnolo non ha mai avuto problemi ad esprimere il proprio parere, anche su argomenti controversi. A suo avviso c’è qualcosa che non va nell’attuale Circus della F1, soprattutto per quanto riguarda il dominio della Red Bull.

Le critiche di Fernando Alonso
Fernando Alonso critica la Formula 1 (AllaGuida – Ansa)

 

Una cosa è certa: Fernando Alonso non ha mai avuto molta fortuna nelle scelte della sua carriera. Pensare che un fuoriclasse della sua levatura abbia in bacheca appena due titoli mondiali fa abbastanza discutere. Nel momento in cui era all’apice per aver battuto Michael Schumacher e la Ferrari ha sposato la causa McLaren. Si è ritrovato in un contesto in cui il giovanissimo Hamilton era sotto l’ala protettrice di Ron Dennis e questo gli fece sfumare il titolo 2007. Poi il ritorno alla Renault, non più competitiva ai massimi livelli.

Per non parlare dell’approdo a Maranello, con i due campionati persi all’ultima gara nel 2010 e nel 2012. Fino al ritorno in McLaren, con tutte le difficoltà del motore Honda nella prima parte dell’era ibrida. Insomma con un pizzico di buona sorte e qualche scelta più lungimirante, Fernando oggi potrebbe essere al pari di Hamilton. Ma anche come personaggio, l’asturiano non è mai stato uno “comodo”. Se c’era da criticare o fare presente alcuni aspetti lui non si è mai tirato indietro, anche nei confronti dei cosiddetti “poteri forti”.

Alonso è uno vecchie maniere e a lui questa attuale Formula 1 non è che vada proprio a genio.

Alonso lancia una frecciata alla F1: “Vince sempre la Red Bull”

La scelta di sposare il progetto Aston Martin è stata però più che azzeccata. Per una volta Fernando Alonso c’ha visto lungo e ha sposato il team in maggiore crescita rispetto al 2022. Al momento occupa la terza posizione nel Mondiale, con 170 punti in cascina e 7 podi all’attivo. Davvero non male viste le premesse e quanto raccolto lo scorso campionato da Sebastian Vettel al suo posto.

Alonso contro il dominio Red Bull
Le parole di Alonso contro il dominio Red Bull (AllaGuida – Ansa)

 

Parlando alla radio sportiva spagnola ‘Cadena SER‘, durante l’appuntamento de ‘El Larguero’, Alonso ha puntato l’attenzione però su un tema duro da mandar giù.

“Con le nuove regole in Formula 1 qualcosa è andato storto, perché delle ultime 25 gare, 24 sono state vinte dalla Red Bull. Questo non poteva essere nei piani”.

Poi lo spagnolo aggiunge:Sono i migliori in tutto, non hanno punti deboli e tutte le squadre stanno lavorando per raggiungerli”. Insomma c’è il rischio che si vada nuovamente verso una “Formula noia” come avvenuto con la Ferrari nei primi anni 2000 o con la Mercedes dall’introduzione dell’era ibrida. Vedremo se qualcosa cambierà prima della rivoluzione regolamentare del 2026 (nuove power unit).

Impostazioni privacy