Assicurazioni auto in calo a causa del coronavirus, ecco le regioni in cui si paga di meno

Le assicurazioni auto hanno subito un calo dell'15,04% ad aprile. Ma quali sono le regioni in cui si spende di più e quali quelle più economiche? Ecco la classifica

Assicurazione auto in calo, quali sono le regioni in cui si paga di più

Foto Shutterstock | di BLACKWHITEPAILYN

La necessità di limitare al massimo gli spostamenti a causa dell’epidemia e il blocco della maggior parte delle attività italiane ha portato le assicurazioni auto in calo del 15,04% ad aprile rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Un dato che si traduce in un risparmio per gli automobilisti che si troveranno a rinnovare la RC Auto, ancora alle prese con la decisione se sospendere o meno la propria polizza. A riportare il dato del significativo calo è stato l’Osservatorio di Facile.it che ha analizzato come, ad aprile 2020, la spesa media si attesti sui 463,74 euro. Ma in quali parti d’Italia si spende di più e in quali meno? Ecco, a livello territoriale, quali sono le regioni migliori per assicurare un veicolo.

Assicurazione auto in calo, ecco i prezzi regione per regione

La situazione di emergenza ha portato le tariffe medie al livello più basso mai registrato dal 2014 ad oggi, ma non per tutti gli automobilisti l’assicurazione auto costa allo stesso modo. Ad incidere sulla spesa, infatti, non è solo il tipo di auto o la cilindrata, ma anche la regione di appartenenza. I più “sfortunati”, in questo senso, sono gli abitanti della Campania, maglia nera per quanto riguarda i prezzi più alti in fatto di assicurazione auto. Nonostante le assicurazioni auto in calo, infatti, assicurare un mezzo costa, in media, 823,93 euro. Al secondo posto si posiziona la Calabria, con un valore pari a 582,78 euro mentre a completare il podio c’è la Puglia, con un valore medio pari a 513,69 euro.

A fare da contraltare al Sud Italia, invece, ci sono le regioni del Nord: se nel meridione assicurare un veicolo costa di più, nella parte opposta sembra costare molto poco, addirittura sotto la media nazionale. In questo senso i più fortunati sono i residenti del Friuli-Venezia Giulia, dove “bastano” 317,50 euro per assicurare un’auto. Subito dietro ecco il Trentino-Alto Adige, dove il premio medio rilevato è pari a 348,14 euro e, a seguire il Veneto, con una tariffa pari a 379,05 euro.

Parole di Matteo Vana

Potrebbe interessarti