Aston Martin DBX 707, stile imponente e potenza esagerata

L'esclusivo V8 da 4,0 litri sviluppato dalla casa automobilistica britannica genera una maggiore potenza a 707 CV e 900 Nm

Aston Martin DBX707

fonte Aston Martin

C’è un nuovo protagonista  nel mondo dei SUV ad altissime prestazioni. E’ l’Aston Martin DBX 707 uno Sport Utility all’apice delle prestazioni con una una suite completa di aggiornamenti di motore, trasmissione, sospensioni e freni rispetto al DBX di serie.

Il salto è decisamente imponente. Si passa dai 542 CV dell’Aston Martin DBX, ai 707 CV (900 Nm di coppia) di potenza erogati dall’esclusivo V8 da 4,0 litri sviluppato dalla casa automobilistica britannica. Ben 157 CV e 200 Nm rispetto al DBX (V8). I punti salienti includono il nuovo cambio con frizione a bagno d’olio a 9 velocità e freni in carbonio da 420 mm.

L’adozione della nuova trasmissione con frizione a bagno d’olio porta ulteriori vantaggi. In particolare, cambi di marcia molto più rapidi rispetto alla trasmissione con convertitore di coppia. 

Aston Martin DBX707 prestazioni

Cambiata più immediata e diretta, il che dovrebbe conferire al conducente un maggiore senso di controllo e reattività rispetto al DBX (V8). Anche la capacità di spunto è stata migliorata, il che contribuisce al tempo di 0-100 km/h del DBX707 in 3,3 secondi.

Inoltre il telaio dell’Aston Martin DBX707 ha un rinforzo aggiuntivo e le sospensioni pneumatiche sono dotate di ammortizzatori e molle rivisti per ridurre il rollio. 

Ciò funziona in combinazione con gli aggiornamenti del sistema di controllo elettronico attivo del rollio (eARC) per ridurre ulteriormente i movimenti DBX ribelli. 

Un sistema di sterzo elettronico aggiornato aggiunge peso al volante e, quando è il momento di fermarsi, i freni a disco carboceramici che misurano 16,5 pollici davanti e 15,4 pollici dietro sono bloccati da pinze a sei pistoncini. I cerchi sono invece da 22 pollici di serie, con 23 pollici opzionali.

Aston Martin DBX 707, c’è la modalità Race Star

Aston Martin DBX707 modalità Race Star
fonte Aston Martin

Per sottolineare le credenziali incentrate sul conducente del DBX707, sono state apportate anche alcune modifiche e miglioramenti alle modalità Dynamic Drive. 

“Race Start” è disponibile nelle modalità GT Sport e Sport+ per massimizzare l’accelerazione e mostrare davvero le prestazioni migliorate. 

Con la modalità “Race Start” il SUV viene spinto pronti via oltre i 4.000 giri / min, arrivando a 100 Km/h in 3,1 secondi. Con piede sull’acceleratore bloccato il DBX707 raggiunge i 310 km/h.

Dati alla mano che fanno capire quanto questo SUV di lusso possa competere e superare i diretti concorrenti del segmento.

Design accurato e mirato alle prestazioni

In linea con i suoi ampi aggiornamenti ingegneristici, l’esterno e l’interno del DBX707 hanno ricevuto un restyling del design altrettanto accurato. Il risultato è quello di un SUV apertamente sportivo ma con lo stile e l’attenzione ai dettagli per i quali l’Aston Martin è storicamente celebrata.

Il nuovo schema della parte anteriore vede il DBX ricevere una griglia anteriore più grande e un nuovissimo design completo di nuove prese d’aria e condotti di raffreddamento dei freni, oltre a un nuovo profilo dello splitter anteriore. 

Aston Martin DBX707 griglia anteriore
fonte Aston Martin

La griglia cromata satinata, allargata per aumentare significativamente il flusso d’aria di raffreddamento sia al V8 ad altissime prestazioni che al nuovo cambio a 9 marce, presenta doppie palette, e sei barre orizzontali ora divise per creare più interesse visivo e rendere immediatamente identificabile questo modello top di gamma.

Aston Martin DBX707 spoiler posteriore
fonte Aston Martin

Nel posteriore è stato aggiunto un nuovo spoiler “a labbro” sull’ala del tetto per ridurre il sollevamento e aumentare la stabilità alle alte velocità, con un doppio diffusore posteriore notevolmente allargato che si alza per soddisfare il nuovo sistema di scarico quad di grande diametro.

Aston MArtin DBX707 interni
fonte Aston Martin

Come per l’esterno, l’interno del DBX707 presenta una finitura cromata scura. Cromatura brillante e fibra di carbonio possono essere chieste come optional. L’impiallacciatura Piano Black è di serie con finiture in fibra di carbonio o impiallacciatura in rete metallica bronzo disponibili come opzione. 

aston-martin-dbx707-20 (A scelta)
Fonte Aston Martin

La produzione di Aston Martin DBX707 dovrebbe iniziare nel primo trimestre del 2022, con le prime consegne programmate per l’inizio del secondo trimestre del 2022. I prezzi per il DBX707 dovrebbero partire da 232.000 dollari (206mila euro).

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!