Aston Martin, due modelli protagonisti in Formula 1

Le due vetture scelte sono DBX, che sarà la medical car, e Vantage, che sarà ancora una volta safety car guidata da Bernd Maylander

Aston Martin DBX e Vantage

Aston Martin DBX e Vantage - Foto credits Aston Martin press

Aston Martin sarà ancora protagonista del mondiale di Formula 1: la casa britannica, infatti, metterà a disposizione due suoi modelli come safety car e medical car in 12 round del prossimo mondiale a partire dal GP d’Australia sul circuito Albert Park a Melbourne che si correrà dall’8 al 10 aprile.

Aston Martin DBX e Vantage
Aston Martin DBX e Vantage – Foto credits Aston Martin press

DBX e Vantage scelte come medical e safety car

I due modelli scelti sono Aston Martin DBX e Aston Martin Vantage. La prima avrà il ruolo di medical car con il SUV inglese appositamente modificato con sedili da corsa approvati dalla FIA con cinture di sicurezza a sei punti, un sistema di tracciamento, vari display per avere dei feedback dal vivo della gara, un kit medico, un defibrillatore e degli estintori, mentre la sportiva britannica sarà la safety car, guidata ancora una volta da Bernd Maylander, che prevede un miglioramento delle prestazioni e ad altre caratteristiche aggiuntive come le antenne radio presenti sulla carrozzeria, la barra luminosa a LED realizzata su misura e montata sul tetto e la targa posteriore a LED, oltre al il sistema di tracciamento della FIA che mostra le luci corrispondenti alle eventuali bandiere mostrate in pista e le telecamere per avere un feedback dal vivo.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti