Attenzione, questo modello Ford ha un problema: scatta il richiamo

Ancora non è nemmeno arrivato ai numeri di vendite che il marchio programmava che questo veicolo del noto brand americano dell’ovale già mostra dei difetti. Ecco il richiamo che preoccupa i proprietari…

Per quanto se ne dica, mettere in strada un’automobile nuova non è cosa da poco: progettare, ideare e perfezionare una vettura è un processo lungo e complicato, specie in un periodo storico dove le vetture sono così tecnologiche, e capita spesso che un’auto inizi a mostrare problemi ancora prima di essersi ripagata e che debba essere perfezionata con il passare del tempo.

richiamo ford f-150
Richiamo in casa Ford… (Ford Press Media) – Allaguida.it

Il marchio americano Ford ha puntato molto sulla transizione elettrica al punto che il CEO del marchio americano in persona, Jim Farley, qualche tempo fa si è imbarcato in un lungo viaggio a bordo del nuovo Ford F-150 Lightning del marchio americano, uscito nell’aprile dello scorso anno e veicolo moderno e su cui il brand ha messo molti soldi, per scoprire le criticità del mezzo: risultato? C’è ancora molto da lavorare.

Lo stesso “viaggiatore” nonché CEO del brand per quanto soddisfatto del mezzo ha riscontrato alcune criticità sul veicolo come la lenta ricarica“Questo è un bel test per capire le sfide che dobbiamo affrontare in futuro”, ha detto il dirigente e questa frase suona profetica ora che il mezzo è stato richiamato per un grave difetto.

Tutti in assistenza

Come ha riscontrato la NHTSA che è l’agenzia che si occupa della sicurezza in strada negli Stati Uniti alcuni pick-up elettrici Ford F-150 Lightning potrebbero soffrire di un brutto difetto: ad essere interessato sarebbe il componente RL3H-18E64-BB ossia un modulo di saldatura della centralina che alimenta l’aria condizionata del mezzo.

Lightning Ford f-150
Il Ford F-150 Lightning non è immune da problemi, a quanto sembra (Ford Press Media) – Allaguida.it

La casa madre ha scoperto del guasto solo a settembre e ai rivenditori del pick up non sono arrivate informazioni se non prima del 16 ottobre: non si tratta di un guasto particolarmente grave o pericoloso se non per il fatto che un guidatore potrebbe trovarsi a sostituire l’intera centralina quando si tratta soltanto di una saldatura non conforme agli standard qualitativi. Per fortuna i mezzi acquistati lo scorso anno sono ancora sotto garanzia.

Naturalmente, il marchio ha subito fatto un giro di e-mail – stanno partendo in questi giorni – per informare i proprietari del possibile difetto e risolvere il problema. La sostituzione avverrà gratuitamente ma non si sa quanti e quali mezzi possano presentare il guasto al momento! Una brutta botta per Ford ma il progresso, come saprà sicuramente la casa che ha inventato la produzione di auto in serie, passa anche attraverso queste fasi.

Impostazioni privacy