Audi passa all'elettrico: annunciato lo stop dello sviluppo dei motori a combustione

La casa tedesca continuerà a vendere auto benzina e diesel, ma investirà nella ricerca e nel miglioramento esclusivamente dei motori elettrici

Audi

Foto Pexels | Lalesh Aldarwish

Audi ha annunciato l’intenzione di interrompere lo sviluppo dei motori benzina e diesel e di concentrarsi esclusivamente su quelli ibridi o totalmente elettrici. 

La casa tedesca dunque cambierà il proprio tiro per quanto riguarda la ricerca perché gli standard imposti dall’Unione Europea sui motori Euro 7 previsti per il 2026 hanno reso più conveniente passare al miglioramento di motori e veicoli a zero emissioni, come spiegato dall’amministratore delegato di Audi Markus Duesmann in un’intervista al quotidiano Frankfurter Allgemeine Zeitung. Ha poi dichiarato che  queste nuove  regolamentazioni limitano “in modo estremo il motore a combustione. Non svilupperemo più un nuovo motore a combustione interna, ma adatteremo i nostri attuali propulsori alle nuove linee guida sulle emissioni“.

Audi concentrerà gli investimenti solo sui motori elettrici

Il gruppo Volkswagen, di cui Audi fa parte, ha già deciso da diverso tempo di non investire più risorse nella ricerca per il miglioramento dei motori tradizionali, ma di spostarsi esclusivamente sui motori elettrici.

Questo però non significa che auto benzina e diesel non continueranno a essere prodotte e vendute, ma non saranno più previsti sostanziali miglioramenti dal punto di vista tecnico e tecnologico. Non ci sarà dunque un data limite entro cui non verranno più venduti veicoli a motore, come hanno già deciso per esempi Volvo, Jaguar, GM e parzialmente Aston Martin, ma semplicemente si punterà sul graduale passaggio all’elettrico da parte dei consumatori.

Audi per esempio lancerà 20 modelli elettrici nel giro dei prossimi 5 anni e implementerà la gamma dei modelli già esistenti: e-tron e e-tron GT sono già il top del settore e puntano a rimanere tali.

Il fine di questa operazione è di rendere questo segmento del marchio più competitivo e soprattutto redditizio, divenendo leader del mercato. 

Parole di Carlotta Tosoni

"Una cosa bella è una gioia per sempre" diceva John Keats. Provo ad applicare questi versi nella pratica cercando e studiando tutto ciò che è esteticamente e intellettualmente interessante. Infatti arte, bellezza e comunicazione sono sempre stati la mia guida nello studio, nel lavoro e nella vita: ricercare contenuti validi da esprimere in maniera piacevole e da comunicare efficacemente. Solo così si può provare a cambiare le cose. La mia formazione è stata economica e artistica, la scrittura il mio mezzo preferito per raccontare il mondo, le mie passioni la storia dell’arte, il beauty, lo sport. Dal 2020, collaboro con Alanews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection.