Auto elettriche ferme in garage, i consigli per non rovinare la batteria

Lo stop prolungato delel auto elettriche può causare danni alle batterie: ecco alcuni consigli su come evitare questo problema

batteria auto elettriche

Foto Shutterstock | di RossHelen

La batteria, nelle auto elettriche, riveste un’importanza fondamentale. Per questo, in un periodo in cui gli spostamenti sono limitati a causa delle misure del Governo, le vetture green possono risentire maggiormente dello stop forzato rispetto alle tradizionali auto a combustibile.

Continua a leggere

Continua a leggere

Preservare la batteria delle auto elettriche, ecco come fare

La circolazione limitata, infatti, sta creando qualche disagio ai possessori di questi veicoli. La batteria delle auto elettriche assolve molti più compiti di una montata su un veicolo “tradizionale”. Quando l’auto alimentata a batteria rimane ferma per molto tempo possono verificarsi problemi, molti dei quali generate dalla batteria a 12 volt che alimenta i servizi di bordo. Per questo gli esperti hanno stilato una lista di consigli da seguire: tra questi, come riportato da Greencar Report, c’è quello di monitorare costantemente lo stato di carica del pacco batteria principale. Le celle agli ioni di Litio non sono create per essere mantenute in uno stato di carica completo – o molto basso – per molto tempo. Se l’auto consente di impostare la ricarica su uno stato specifico è meglio puntare su questa opzione mettendo a metà il limite spingendosi al massimo fino all’80%.

Diverse case, inoltre, ricordano che se l’auto è parcheggiata a casa o in ufficio, dove c’è una colonnina individuale, è bene mantenerla collegata in modo che possa fornire energia per far funzionare i sistemi di raffreddamento o riscaldamento della batteria. Qualora l’auto non fosse collegata alla presa sarebbe costretta ad utilizzare quella del pacco stesso. Un altro consiglio è quello di non controllare troppo spesso lo stato di carica dal proprio smartphone in quanto anche questa semplice operazione assorbe energia.

Continua a leggere

Continua a leggere

Parole di Matteo Vana

Da non perdere