Autovelox, senza la foto la multa non è valida

Lo ha ribadito ancora una volta il Giudice di Pace che ha sottolineato la necessità della prova fotografica per accertare l'infrazione

Un autovelox

Un autovelox - Foto credits Shutterstock | di Frederic Legrand - COMEO

La multa per eccesso di velocità è uno degli incubi degli automobilisti. Superare i limiti, infatti, è una delle infrazioni che vengono commesse più spesso da chi si mette alla guida, ma non sempre la multa elevata attraverso gli apparecchi automatici è valida; affinché lo sia, infatti, deve essere presente la fotografia che certifica l’infrazione commessa.

Multe con autovelox non valide senza foto

A ribadirlo ancora una volta è stata una sentenza del giudice di Pace di Cassino che ha sottolineato come “le multe fatte con l’autovelox a funzionamento automatico possono essere annullate in caso di ricorso se chi ha elevato la sanzione non produce in giudizio la foto utilizzata per provare la stessa infrazione al Codice della Strada”. L’amministrazione, che avrebbe dovuto provare la legittimità del provvedimento impugnato, non ha depositato rilievi fotografici per risalire alla targa del veicolo quindi il verbale non è stato ritenuto in sé una prova dell’infrazione.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti