Bentley Bentayga Speed W12, Mansory la rende un bolide da 900 CV

Il propulsore a 12 cilindri è stato trattato a dovere dal tuner che ha modificato la centralina, aggiunto nuovi turbo e rivisto l’intero impianto di scarico.

Bentley Bentayga Speed W12 by Mansory

Fonte Mansory

Lusso e prestazioni nella sua forma più bella. E Mansory quando fa le cose le fa bene. Come la Bentley Bentayga Speed W12 che ha tutto per essere uno dei tuning meglio riusciti del tuner tedesco.

E come per le precedenti versioni V8, Mansory perfeziona il W12 con una conversione completa che include quasi tutti i componenti della carrozzeria. Cambiamenti realizzati con il materiale carbonio.

Gli intenditori del marchio Mansory lo sanno da anni e lo apprezzano molto. Tutti i componenti in carbonio sono prodotti nelle autoclavi dell’azienda e realizzati con una qualità di fabbricazione, come solo ingegneri e designer Mansory possono fare grazie alla loro pluriennale esperienza a questo alto livello.

Elaborazione tipica by Mansory

Bentley Bentayga Speed W12 by Mansory vista alta

Il propulsore a 12 cilindri è stato trattato a dovere dal tuner che ha modificato la centralina, aggiunto nuovi turbo e rivisto l’intero impianto di scarico.

Bentley Bentayga Speed W12 by Mansory vista alta motore W12
Fonte Mansory

Così, come se i 635 CV e i 900 Nm del modello di serie non fossero già abbastanza, la Bentley by Mansory tocca i 900 CV e i 1.250 Nm (la stessa coppia della Bugatti Veryon).

Numeri da paura, quindi, che si traducono in un’accelerazione 0-100 km/h di 3,5 secondi e una velocità massima di 323 km/h.

Bentley Bentayga Speed W12 con un design ancora più cattivo

Il frontale della Bentley Bentayga Speed W12 si arricchisce di un labbro anteriore integrato, luci diurne a LED, alette laterali e prese d’aria in carbonio a vista. Allo stesso modo, l’intera griglia anteriore, comprese le barre verticali, è rifinita in “Visible Carbon”.

Bentley Bentayga Speed W12 by Mansory frontale
Fonte Mansory

C’è poi un cofano in carbonio ultraleggero con quattro prese d’aria aggiuntive completa le ampie modifiche alla sezione anteriore.

Il cofano è stato sviluppato appositamente per il V12 per garantire la migliore dissipazione possibile del calore del motore per ottimizzare il bilancio termico del motore.

Sui fianchi, le inconfondibili estensioni Mansory offrono uno stile wide-body impressionante e un nuovo approccio olistico al design. Queste modifiche fanno anche sembrare il Bentayga più potente, più basso e più allungato.

Bella anche la grembialatura posteriore con diffusore e i due doppi terminali di scarico dell’impianto di scarico sportivo. Numerosi componenti come modanature, alloggiamenti degli specchietti, mancorrenti sul tetto e modanature delle prese d’aria in carbonio a vista completano il programma di carrozzeria wide-body per la Bentayga Speed ​​W12 by Mansory.

Interni in tipico stile britannico

Bentley Bentayga Speed W12 by Mansory interni
Fonte Mansory

Nello stile del tradizionale marchio britannico Bentley, che attribuisce grande importanza al comfort, al lusso e alla sportività negli interni, Mansory ha offerto le migliori applicazioni negli interni. 

Oltre ai già opulenti interni interamente in pelle della Bentayga, un nuovo volante sportivo in pelle-carbonio, inserti in carbonio scuro e nuovi inserti in pelle con goffratura 3D nei sedili, negli inserti delle portiere e nel bracciolo centrale piaceranno sicuramente alla vista. 

I tappetini cuciti nello stesso stile dei sedili e abbinati alla combinazione di colori completano le raffinatezze degli interni.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!