Bentley Continental GT Speed, esclusiva per una buona causa

L'esclusiva vettura è dedicata al celebre telecronista NBA Craig Sager e sarà messa all'asta per devolvere il ricavato in beneficenza

Bentley Continental GT Speed, esclusiva per una buona causa

Bentley Continental GT Speed - Foto credits Bentley press

Un’auto unica per ricordare un’icona americana. E’ questa l’idea che ha portato alla creazione di Bentley Contintental GT Speed Convertible diventata una one-off che sarà venduta all’asta per supportare la ricerca contro il cancro, grazie al lavoro congiunto di Bentley Americas e la SagerStrong Foundation che hanno reso omaggio al celebre telecronista NBA Craig Sager.

La Bentley, vestita per l’occasione con un motivo floreale composto da una trama di rose di vari colori a decorare i fianchi della Continental GT Speed Convertible, si presenta con la parte frontale in nero e la coda in bianco. Un tributo realizzato dalla divisione Mulliner di Bentley, che ha cercato di unire il messaggio lasciato da Carig Sager e dalla sua fondazione insieme alla passione per le auto che ha alimentato gran parte della sua vita, realizzando a mano tutti i dettagli.

Esclusiva che sarà venduta all’asta

Oltre alla livrea unica questa one-off riporta l’autografo di Sager cucito sui poggiatesta, ma l’obiettivo della casa inglese è quello di coinvolgere celebrità dello sport e dello spettacolo per aumentare il valore dell’auto e portarla all’asta devolvendo tutto il ricavato proprio alla SagerStrong Foundation nel 2023. Sotto il cofano, poi, confermatoil W12 TSI da 6.0 litri, capace di 650 CV e 900 Nm di coppia che fanno scattare questa superturistica da 0 a 100 km/h in 3,3 secondi e raggiungere un picco di velocità di 335 km/h.

Sager, scomparso nel 2016 per un tumore ematologico, è stato la voce più famosa ed eclettica del campionato di basket americano per oltre vent’anni, tanto da entrare nella Hall of Fame NBA. A renderlo celebre furono i suoi completi sgargianti e i battibecchi con alcuni allenatori durante le interviste, La Bentley Contintenal GT Speed Convertible a lui dedicata si ispira proprio a una delle sue ultime apparizioni in pubblico, quando già malato, ritirò il Perseverance Award nel 2016.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti