Bentley Speed Six, la leggenda torna in vita

Dopo 90 anni torna a vivere uno dei miti dell'automobilismo con una versione speciale che sarà prodotta in 12 esclusivissimi esemplari

Bentley Speed Six

Bentley Speed Six - Foto credits Bentley media

Bentley Six Speed, considerata una delle leggende dell’automobilismo, ritorna sul mercato a circa 90 anni di distanza dall’esordio e lo fa con una serie limitata ad appena 12 esemplari, ciascuno certificato sia meccanicamente che esteticamente dai piloti di Bentley che vinsero la Le Mans nel 1929 e nel 1930.

Una nuova e limitata Continuation Series composta da 12 vetture quasi identiche all’originale per commemorare il successo dell’auto e sarà il secondo progetto Continuation Series del marchio di lusso. Il team di specialisti Mulliner, che ha creato la Blower Continuation Series, ha ideato la serie che monta un motore da 4.5 litri e si basa sulla Team Car No. 2 del 1929, la Bentley più famosa e preziosa del mondo che corse a fianco della Speed Six nel 1930.

Già esaurite le 12 vetture prodotte

Le 12 unità sono state già esaurite. La Bentley Speed Six è uno dei veicoli più significativi dei 103 anni di storia del costruttore britannico e rappresentava, all’epoca, la Bentley più potente mai costruita con il suo 6.5 litri in grado di erogare una potenza massima di 147 CV a 3500 giri/min. Oggi, dopo quasi 90 anni, tornerà a vivere con il primo esemplare della nuova Bentley Speed Six Continuation Series che sarà prodotto nella seconda metà di quest’anno e servirà come veicolo di prova e sviluppo per l’intero progetto. Il marchio di lusso manterrà la “Car Zero” e sarà affiancata alla “Car Zero” della Blower Continuation Series.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti