Bertone GB110, la hypercar che rispetta l'ambiente

L'hypercar dello storico carrozziere si presenta con linee filanti e un motore da oltre 1.000 CV: ecco le sue caratteristiche

Bertone GB110

Bertone GB110 - Foto credits Bertone press

Tra i grandi nomi dell’automobilismo mondiale Bertone è senza dubbio uno dei più famosi. Allo storico carrozziere si devono infatti alcuni dei modelli mitici dell’automobilismo italiano come Lamborghini Miura e Countach, Fiat X1/9, Lancia Stratos Zero e Alfa Romeo B.A.T, solo per citarne alcuni.

Adesso, però, la rinascita di Bertone avviene grazie alla GB110, hypercar nata per festeggiare i 110 anni dalla nascita della storica carrozzeria e che sarà prodotta in soli 33 esemplari. Un ritorno in grande stile nel segno della potenza esagerata e dello stile ricercato, un marchio di fabbrica per Bertone.

La prima hypercar con carburante ecologico

A caratterizzare l’auto ci sono le sue forme a cuneo che hanno accompagnato alcune delle più famose auto firmate Bertone e che ritornano in maniera prepotente sulla GB110, che vuole rappresentare una sorta di rinascita del carrozziere torinese. A completare il tutto, poi, ci sono portiere con elementi in cristallo nella parte inferiore. Le luci sono a LED mentre le portiere si caratterizzano per l’apertura verticale.

Bertone GB110
Bertone GB110 – Foto credits Bertone press

Sotto al cofano, poi, ecco il motore da 1.100 Cv e 1.000 Nm di coppia, con uno scatto da 0 a 100 km/h in appena 2,79 secondi e una velocità massima di 380 km/h che la colloca tra le più veloci del mondo. La GB110, inoltre, è la prima hypercar al mondo alimentata da uno speciale carburante ricavato da rifiuti plastici. Una tecnologia brevettata dalla Select Fuel con la quale Bertone ha collaborato per rendere la propria creatura il più “green” possibile.

avatar autore

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti